I negozi: “Anche al Carmine eventi dei Comics”

Inserire l’area del mercato del Carmine nell’ambito delle piazze che durante Lucca Comics and Games si riempiono di padiglioni e di eventi e ripristinare la fermata del bus navetta che ha messo non poco in difficoltà residenti e attività. Sono queste le richieste che sono arrivate dai commercianti della zona che questa mattina (29 aprile), nell’ambito degli incontri della Commissione Città di Lucca di Confcommercio con l’amministrazione comunale, durante un confronto sul posto con i rappresentanti del Comune.

Una numerosa delegazione composta da una ventina di commercianti dell’area che comprende il Mercato del Carmine e le strade limitrofe che collegano via Fillungo con piazza San Francesco e piazza Anfiteatro, guidata dai rappresentanti di zona Ernesto Caiazzo e Francesco Miliani, ha incontrato dunque questa mattina gli assessori alle attività produttive Valentina Mercanti e l’assessore al trasporto pubblico locale Gabriele Bove, dando vita a un confronto positivo mirato a rilanciare un’area del centro storico che per tradizione ha sempre rappresentato un fulcro per il tessuto commerciale cittadino. Nello specifico, fra i diversi argomenti trattati i commercianti hanno evidenziato i problemi che “la soppressione della fermata della navetta a ridosso del Mercato non decisa dall’assessore Bove, ma nel corso della precedente amministrazione – è stato spiegato – ha generato, causando difficoltà ai clienti della zona sul piano dell’accessibilità visto che il primo parcheggio auto a pagamento si trova in via dei Bacchettoni”. Altra questione affrontata è stata poi quella dei padiglioni di Lucca Comics & Games: i commercianti presenti hanno chiesto ai rappresentanti dell’amministrazione di lavorare per l’inserimento anche del Mercato del Carmine e di piazza del Carmine nel circuito degli stand della rassegna, spiegando come allo stato attuale l’area sia rimasta una delle pochissime a non trarre beneficio diretto dai flussi di visitatori dei Comics. Fra i temi affrontati, anche lo stato di abbandono dei bagni pubblici che si trovano a ridosso del Mercato e di alcune impalcature collegate a lavori fermi da lungo tempo. Durante la riunione sono poi state toccate altre questioni, che passeranno adesso al vaglio dell’amministrazione comunale, con Commissione e amministrazione stessa che nelle prossime settimane proseguiranno in altre zone questo costruttivo percorso di confronto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.