Traffico e sosta, Comune ascolta commercianti S.Concordio

Questa mattina (7 maggio) si è tenuto a San Concordio un nuovo confronto fra la neo insediata Commissione Città di Lucca e l’amministrazione comunale, nell’ambito del percorso di confronto su vari temi di natura sindacale che riguardano sia il centro storico che i principali quartieri della prima periferia. Al sopralluogo in zona hanno preso parte gli assessori comunali al traffico e alle attività commerciali, Celestino Marchini e Valentina Mercanti, assieme al presidente della Commissione Giovanni Martini, la vicepresidente con delega al quartiere Eunice Brandoni e un nutrito gruppo composto da commercianti e professionisti che operano nel quartiere.

Tanti come sempre i temi toccati: “Il primo punto affrontato – spiega la vicepresidente Brandoni – è stato l’incrocio che unisce via Bandettini con via Guidiccioni e viale San Concordio. Ad oggi infatti c’è un problema che riguarda chi deve svoltare da via Guidiccioni verso viale San Concordio, a causa delle tante auto che arrivano da via Bandettini. In questo incrocio si sono verificati spesso incidenti o comunque rallentamenti per chi si trova su via Guidiccioni, ragion per cui è stato chiesto agli assessori di anticipare di qualche secondo il verde al semaforo per chi si trova su via Guidiccioni rispetto a chi arriva da via Bandettini, così da consentire la svolta a sinistra in tempi rapidi”.
“Altro punto riguardante via Guidiccioni – prosegue Brandoni – è quello relativo alla velocità sostenuta con cui le auto la attraversano: su questo punto l’assessore Marchini ci ha comunque rassicurato, spiegando che è in programma la realizzazione di una pista ciclabile che restringerà la carreggiata, portando dunque le auto a rallentare”.
Fra gli argomenti presi in esame anche il parcheggio interno attualmente a sosta libera che si trova sul lato sinistro di viale San Concordio: l’assessore verificherà se sia o meno di proprietà pubblica o privata e nel caso fosse pubblica la richiesta è quella di renderla a stallo blu, così da garantire ricambio di auto a vantaggio dei negozi della zona. “Nel nostro quartiere – spiega ancora Brandoni – c’è al momento anche una mancanza di punti per la sosta legata al carico e lo scarico delle merci. Per questo abbiamo chiesto agli assessori di individuarne alcuni, necessari soprattutto per le attività che trattano merci pesanti da spostare”.
Durante la mattinata sono poi stati toccati altri numerosi punti, alcuni dei quali riguardanti altri assessorati e che saranno dunque affrontati presto in separata sede, e al tempo stesso è stato lanciato anche un evento che si svolgerà all’inizio di ottobre: “Dal 4 al 6 ottobre – termina la vicepresidente della Commissione – all’altezza del supermercato Esselunga si svolgerà uno street food, per il quale stiamo lavorando a iniziative mirate che coinvolgano tutti gli altri negozi, così da dar vita a una festa che abbracci tutto il quartiere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.