Focacci (Cia): Pubblico Condotto, evitati danni irreparabili

Lavori posticipati al Condotto Pubblico, il direttore della Cia Toscana Nord Alberto Focacci esprime la soddisfazione dell’organizzazione per la decisione del Consorzio di Bonifica. Lavori che avrebbero causato la chiusura del Condotto Pubblico di Lucca per cinque giorni. “Troviamo importante e positivo – commenta Focacci – che siano state accolte le istanze del mondo agricolo e si sia deciso di posticipare i lavori al Condotto Pubblico”.

“Sebbene gli interventi siano molto importanti – afferma Focacci – quello che stiamo attraversando è il periodo peggiore dell’anno per chiudere un corso d’acqua quale il Condotto Pubblico, fondamentale per l’irrigazione delle colture di Lucca e della Piana. Il Consorzio di Bonifica ha compreso la situazione e ha deciso di posticipare i lavori per non penalizzare l’agricoltura, già messa a dura prova da questa forte ondata di calore”.
“Riteniamo positivo – conclude Focacci – il rapporto di collaborazione con il Consorzio di Bonifica che, anche in questo caso, si è rivelato fondamentale per la soluzione di una situazione che poteva creare ingenti danni all’intero comparto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.