Bibbiano, un centinaio alla manifestazione in piazza

Buona partecipazione alla manifestazione in sostegno delle vittime di Bibbiano, organizzata ieri sera (1 agosto) da alcuni comitati in difesa dei diritti dei bambini.

Esprime soddisfazione Marcella Maniglia, tra le promotrici della manifestazione: “Più di 100 persone a raccolta per la manifestazione in sostegno delle vittime di Bibbiano. Sono davvero contenta di aver avuto accanto tante persone per bene, alle quali va il mio sincero ringraziamento”. Presente alla manifestazione anche Elena Ghera, ideatrice e promotrice della manifestazione. “Tanti dei presenti erano lì perché li avevo invitati, anche se non mi aspettavo di vedere gli amici dell’alta Garfagnana che sono arrivati addirittura da Vagli – continua Maniglia – Invece ciò che mi ha piacevolmente stupita, è stata la presenza di tante altre persone che non conoscevo e che provenivano da Firenze, Pisa, Arezzo insieme a delegati di Onlus, militanti di diversi partiti e cittadini liberi da qualsiasi pregiudizio”.“Per essere stato un giorno come tanti, in un periodo di ferie e in un contesto in cui chi si schiera viene subito attaccato (come è successo a me) posso essere soddisfatta del risultato. Spero – prosegue – che il nostro piccolo gesto possa contribuire a far sì che la magistratura faccia luce su ciò che è accaduto a quei bambini e alle loro famiglie, perché i figli sono l’eredità che lasciamo al mondo, senza il mio non potrei vivere, pertanto non oso immaginare il dolore delle vittime”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.