Quantcast

Media di Mutigliano, prima campanella dopo maxi opere foto

Primo giorno di scuola questa mattina (16 settembre) anche per gli alunni della scuola media Massei di Mutigliano. I ragazzi al loro arrivo sono stati accolti dal sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, dall’assessore ai lavori pubblici Celestino Marchini, dall’assessora alle politiche formative Ilaria Vietina, del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Marcello Bertocchini, della nuova dirigente scolastica Emilia Ciampanella oltre che alcuni tecnici dell’ufficio edilzia scolastica del Comune di Lucca.
La scuola durante l’estate è stata infatti oggetto di importanti lavori per un investimento complessivo da oltre 855mila euro. Molte però sono state le scuole della lucchesia oggetto di interventi di manutenzione durante l’estate e per cui sono già stati investiti altri 814mila euro a cui se ne aggiungeranno nelle prossime settimane altri 355mila per interventi di efficentamento energntico. Un totale complessivo dunque di circa 2 milioni di euro.

Da oggi gli studenti, i docenti e il personale che frequenta la scuola, potranno contare su un ampliamento notevole dove trovano spazio, tra l’altro, due aule, una piccola biblioteca e tre nuovi servizi igienici. L’intervento, per un importo complessivo di 855mila euro (400mila della Fondazione Crl, altri 400mila dalla Regione Toscana e 50mila a carico del Comune), ha permesso di accostare in aderenza al retro dell’edificio esistente un nuovo corpo di fabbrica realizzato con riproduzione del fronte, utilizzando materiali conformi a quelli già esistenti. Fra gli interventi interni, inoltre, si è provveduto a sistemare l’impiantistica con l’installazione di una nuova centrale termica a servizio di tutto l’edificio e sono stati inseriti un ascensore e nuove scale. Sono state realizzate due aule e tre nuovi bagni di cui uno accessibile a persone con disabilità. È stato poi integrato l’impianto antincendio ed è stata rinforzata con una struttura metallica la rampa della scale interne nella parte esistente. Sono stati poi rafforzati i solai delle aule e sono state inserite catene con funzione antisismica. Infine è stata risanata la palestra con il rifacimento del solaio di copertura che costituisce anche la terrazza di accesso alla scuola, sono state rafforzate alcune murature ed eliminata l’umidità di risalita. Restano da effettuare alcune opere di completamento fra cui il cancello e la grata della scala di emergenza e la pavimentazione della terrazza per le quali l’amministrazione comunale è in attesa dell’autorizzazione da parte della Soprintendenza.  
“Auguro a tutti voi un buon anno scolastico – ha detto il sindaco Alessandro Tambellini -. Come vedete facciamo il possibile per mettervi a disposizione degli spazi adeguati. Manca ancora qualcosa ma ci stiamo impegnando per farvi studiare e lavorare al meglio”.
“Ora però tocca a voi – ha aggiunto il primo cittadino rivolgendosi agli studenti -. Vi lasciamo in consegna questo edificio, abbiamo bisogno della vostra cura e del vostro impegno per mantenerlo in buone condizioni. Niente nella vita si ottiene senza fatica. Il vostro compito in questa fase della vita è quello di studiare con il massimo impegno perché oggi avete la possibilità di essere gli artefici del vostro domani”.
“Ringrazio tutti i tecnici comunali che si sono impegnati per portare a termine i lavori – ha aggiunto l’assessore ai lavori pubblici Celestino Marchini -. Sono interventi che non si vedono ma che sono molti importanti per la messa in sicurezza dell’edificio”.
“Sono felice di essere qui oggi perché in questa scuola c’è una comunità viva  – ha aggiunto l’assessora alle politiche formative Ilaria Vietina -. Un gruppo di studenti e di genitori che riescono a far si che nessuno si senta solo o escluso. È importante sottolineare questo spirito di collaborazione a sostegno di chi è in difficoltà o si sente solo”.
“Mi unisco anch’io agli auguri per l’inizio del nuovo anno scolastico – ha detto il presidente della Fondazione Crl Marcello Bertocchini -. In questi anni la Fondazione ha fatto molto per gli istituti scolastici in lucchesia e molto continueremo a fare. Vi aspetta un anno impegnativo ma anche ricco di soddisfazioni in un edificio più sicuro e più bello”.
Un saluto agli alunni e al personale è arrivato anche dalla nuova dirigente scolastica Emilia Ciampanella, appena arrivata da Roma: “Sono onorata di essere qui – ha detto -. Conosco bene le ricchezze della Toscana e sono felice di poterne beneficiare. Ringrazio tutti per la grande attenzione che è stata rivolta all’Istituto comprensivo Lucca 4, qui c’è una comunità all’interno della comunità. Io credo nell’unione di realtà diverse e nello scambio intergenerazionale di valori. Stiamo già lavorando a molti progetti che coinvolgano anche il territorio per la diffusione di un nuovo umanesimo”.
Gli altri interventi. Molte le scuole lucchesi in cui durante l’estate sono stati effettuati dei lavori. Sono terminati i lavori di consolidamento delle travi nella scuola media di Ponte a Moriano (primo lotto da 100mila euro) e saranno terminate a breve le opere di tinteggiatura di una porzione della facciata. Terminati anche gli interventi per contrastare il fenomeno dello sfondellamento dei solai alla scuola dell’infanzia di Sorbano del Vescovo (iniziati già parzialmente la scorsa estate, 65mila euro). Alla scuola primaria Collodi di San Concordio si concluderanno nelle prossime settimane i lavori per il rifacimento dell’impianto di riscaldamento (197mila euro) mentre sono terminati i lavori all’asilo nido Arcobaleno a San Marco dove è stata ripristinata la tubazione di scarico della cucina (5mila euro, manutenzione straordinaria). Alla media Custer De Nobili è stato realizzato un nuovo accesso carrabile (7mila euro), mentre si provvederà, nei prossimi mesi, all’impermeabilizzazione e alla sostituzione delle finestre.
Terminati i lavori per i servizi igienici alla primaria Donatelli e, alla scuola dell’infanzia di Fagnano, per il nuovo impianto di smaltimento liquami. Qui è stato realizzato anche un pozzo che, dopo il monitoraggio dell’acqua, così come previsto dalle normative vigenti, potrà essere utilizzato dalla scuola. Terminati infine i lavori propedeutici alla prevenzione incendi della primaria di San Pietro a Vico (25mila euro). Alla scuola media Del Prete sono stati rifatti i servizi igienici e uno di questi, al primo piano, è utilizzabile dalle persone con disabilità (40mila euro). Infine, terminerà a breve l’intervento alla media Buonarroti per il rifacimento di parte dell’impianto di distribuzione del riscaldamento (40mila euro).
Molti sono i lavori già terminati, o che verranno effettuati nelle prossime settimane, per l’adeguamento e l’efficientamento degli impianti elettrici, per una spesa complessiva di circa 335.000 euro. In particolare, interventi effettuati alla media Buonarroti di Ponte a Moriano, alla primaria di San Pietro a Vico, alla media Chelini di San Vito, alla primaria di Montuolo, alla primaria e infanzia di Nave, alla primaria Collodi di San Concordio, alla primaria di Santa Maria del Giudice e a quella di San Donato. Questi invece i lavori che saranno terminati nei prossimi mesi, senza interferire con l’attività didattica: primaria di Saltocchio, infanzia e primaria di Balbano, primaria di Nozzano, media Da Vinci, primaria di San Lorenzo a Vaccoli, primaria di Sorbano del Vescovo, infanzia e primaria Giusti, primaria Don Milani, primaria Alighieri e infanzia Girasole, elementare Pascoli e infanzia Il Giardino.

Luca Dal Poggetto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.