Quantcast

Minori maltrattati, a Lucca la formazione per operatori

Fare rete per aumentare le competenze e condividere esperienze che hanno a che fare con un ambito delicatissimo delle politiche sociali, vale a dire l’accoglienza e la presa in carico di minori che sono stati vittime di maltrattamenti e abusi.
Le conferenze zonali della Piana di Lucca e della Valle del Serchio hanno organizzato, per il secondo anno consecutivo, la formazione specifica destinata agli operatori che svolgono la loro attività a stretto contatto con questa realtà in ambito sociale, socio-sanitario, scolastico e giuridico. In questa occasione si confronteranno le diverse professionalità con le rispettive metodologie e prassi seguite a livello territoriale, regionale e nazionale.

“Si tratta di una iniziativa formativa di alto livello – spiega l’assessora alle politiche sociali del Comune di Lucca Lucia Del Chiaro – che darà modo a tutti gli operatori di aumentare le proprie conoscenze per poter intervenire, sia in fase di emergenza che nella successiva fase di presa in carico del minore abusato e maltrattato. E’ significativo – aggiunge Del Chiaro – che su un tema così sensibile, dove veramente si va a intervenire in situazioni di disagio estremo, i comuni della Piana e della valle del Serchio abbiano messo insieme capacità organizzative e competenze per fornire strumenti che siano utili ed efficaci ad accompagnare i minori fuori da dinamiche di violenza e sopraffazione”.
Il corso, che si articola in 5 giornate nel periodo compreso fra il 19 settembre e il 25 ottobre, vedrà gli interventi qualificati da parte di neuropsichiatri, pediatri, forze dell’ordine, avvocati, assistenti sociali, centro antiviolenza, che porteranno il loro specifico contributo. Fra gli altri, interverranno la dottoressa Piera Banti – responsabile del codice rosa, il procuratore Pietro Suchan, la dottoressa Tiziana Valer dell’azienda Usl di Rimini, la dirigente dell’ufficio scolastico territoriale di Lucca, Massa e Livorno, Donatella Buonriposi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.