Custodi della città, assemblea decide sul futuro

Convocata per venerdì (27 gennaio) alle 18, all’Osteria dello Stellario di piazza San Francesco la sesta assemblea dell’associazione Custodi della Città.
A presentarla è il presidente Francesco Petrini: “Numerosi sono stati i momenti di confronto democratico fra i soci come numerose e significative sono state le iniziative e le attività portate avanti, all’inizio per contribuire alla costituzione di una Consulta della Cultura e successivamente per attuare progetti di notevole spessore. Oggi il sottoscritto, che è presidente e fondatore dell’associazione, ha bisogno di aiuto (il tempo passa per tutti) e di energie nuove per andare avanti. Basti pensare al tempo che comporta la tenuta del Gruppo Facebook che è la vetrina dell’associazione, per non dire delle presenze e partecipazioni a iniziative varie richieste al sottoscritto. Per continuare la vita e l’attività dell’associazione ci sarà infine bisogno di prorogare l’atto notarile di costituzione e durata che scade l’ottobre prossimo. Questo dovrà, a norma di statuto, deciderlo l’assemblea”.

“Perciò il sottoscritto – conclude Petrini – ha pensato di convocare un’assemblea propedeutica per venerdì prossimo al fine di verificare la volontà dei soci e formalizzare poi, in una successiva assemblea da svolgersi alla fine del prossimo mese di ottobre, le decisioni prese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.