Raddoppio ferrovia, venerdì i Comuni della Piana a Roma

Provincia e Comuni della Piana di Lucca convocati dal Consiglio superiore dei lavori pubblici a Roma. La Provincia e i Comuni di Lucca, Capannori, Porcari, Altopascio e Montecarlo parteciperanno infatti all’assemblea generale del Consiglio superiori dei lavori pubblici a Roma di venerdì (27 settembre) che discuterà del progetto del raddoppio della linea ferroviaria Pistoia – Lucca – Pisa San Rossore nella tratta specifica Lucca – Pescia, ossia quella che attraversa tutti i territori comunali della Piana di Lucca. 

Gli amministratori e alcuni tecnici dei Comuni e della Provincia saranno quindi nella capitale per confermare il loro sostegno al raddoppio della ferrovia per i motivi evidenziati in più occasioni: la necessità di accorciare i lunghi tempi di percorrenza sulla tratta attuale Lucca – Firenze dovuti al binario unico; l’abbattimento dei livelli di inquinamento che si avrebbero con un servizio ferroviario più veloce ed efficiente; la dotazione del territorio di un’infrastruttura ferroviaria adeguata alle esigenze di trasporto e di mobilità attuali. 
All’incontro convocato dal Consiglio superiore dei lavori pubblici sono stati invitati anche la Regione Toscana, la Provincia di Pistoia e il Comune di Pescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.