Custodi della città rilanciano attività in assemblea

Un nuovo impulso all’attività dell’associazione Custodi della città per gli stati generali sulla cultura: è questo l’impegno che i soci si sono presi ieri (27 settembre) nel corso dell’assemblea che si è svolta all’osteria dello Stellario. I membri hanno rinnovato il sostegno all’operato del presidente Francesco Petrini, impegnandosi ad implementare il  Consiglio direttivo e definendo formalmente le pratiche di continuazione dell’attività dopo la scadenza prevista dall’atto notarile di costituzione del 17 ottobre 2016.
I soci accolgono l’invito del presidente a definire prima della prossima assemblea straordinaria del 25 ottobre, le modalità della propria partecipazione alle future attività dell’associazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.