Domenica nuovo presidio contro il circo con gli animali

Cittadini per l'ambiente e le associazioni animaliste ancora in corteo a piazzale Don Baroni

Nuovo presidio domenica (5 gennaio) dalle 17 alle 21 contro il circo con animali. Ad organizzarlo, sempre in piazzale Don Baroni, davanti al tendone, è il gruppo Cittadini per l’Ambiente di Lucca.

Protesta e sit in al circo per gli spettacoli con gli animali. I gestori vanno all’attacco: “Ci ha chiamato il Comune”

“Non siamo contrari al circo – dice l’associazione – ma siamo contrari al circo con animali. Crediamo fermamente che non sia possibile che nel 2020 ci si debba divertire sulla sofferenza degli altri. Perché di questo si tratta: di vero e proprio sfruttamento di creature splendide, esseri viventi senzienti, dotati di coscienza ossia capaci di sentimenti, capaci di soffrire e nati liberi”.

“Per quanto tempo ancora dovremo assistere a spettacoli dove gli animali vengono schiavizzati, picchiati e ridicolizzati in tristissime esibizioni? – prosegue la nota – Noi crediamo che in questi spettacoli ci siano evidenti segnali di maltrattamento e prevaricazioni nei confronti degli animali tenuti prigionieri. Tutto questo dopo che gli animali sono stati allontanati dal loro ambiente naturale (in alcuni casi) e nel caso dei cuccioli allontanati anche dalla madre. Alcuni sono nati in cattività ossia non hanno nemmeno conosciuto il loro vero ambiente o la libertà”.

“La loro sofferenza – concludono i promotori del presidio – inizia proprio nell’addestramento che ovviamente non può essere dolce, dietro agli animali ammaestrati c’è sempre violenza e coercizione. Le condizioni di detenzione nei circhi sono pessime, gabbie troppo piccole, condizioni igieniche scarse o nulle”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.