Quantcast

Cori e striscioni davanti al circo: “Basta con gli animali” fotogallery video

Nuovo presidio di comitati e associazioni in piazzale don Baroni

Un nuovo presidio in piazzale don Baroni per ribadire il no agli spettacoli con gli animali al circo. E’ andata in scena anche oggi pomeriggio (5 gennaio) la protesta degli animalisti e delle associazioni per l’ambiente, a pochi giorni dal primo sit in.

Protesta e sit in al circo per gli spettacoli con gli animali. I gestori vanno all’attacco: “Ci ha chiamato il Comune”

 

La vicenda è ancora al centro delle polemiche, soprattutto dopo che i gestori del circo avevano chiamato in causa il Comune, sostenendo di essere stati contattati da Palazzo Orsetti. Una versione che era stata subito corretta dai rappresentanti dell’amministrazione presenti al presidio.

Oggi i membri di Lucca per l’Ambiente e delle associazioni animaliste, dalla Lav a Riscatto animale, hanno voluto tornare in piazza con gli striscioni per stigmatizzare quello che ritengono lo “sfruttamento” degli animali per gli spettacoli circensi. “Basta con gli animali schiavizzati e costretti a lavorare”, recitavano alcuni dei cartelli portati in piazza.

A sottolineare i motivi della mobilitazione è Claudia Corsini, delegata regionale degli animalisti italiani: “Siamo qui non perché siamo contro il circo ma contro lo sfruttamento degli animali – ha detto -. Gli animali non sono nati per lavorare ma sono nati per essere liberi. Noi siamo qui per dare voce agli ultimi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.