Polizia di prossimità, partito il servizio a Lucca

Stamani il via a Santa Maria a Colle

Questa mattina (17 gennaio) a Santa Maria a Colle ha preso ufficialmente il via il progetto della polizia di prossimità.

Sei agenti coordinati da un ispettore, responsabile del nucleo, svolgeranno servizio esclusivamente nelle frazioni e nei paesi più periferici o più problematici con presidi fissi al centro Bucaneve (giovedì dalle 10,30 alle 12,30) e alla Croce Verde di Ponte a Moriano (martedì dalle 10,30 alle  12,30). I presidi mobili di ascolto saranno presenti il lunedì dalle 9,30 alle 11 a Santa Maria del Giudice, dalle 11,30 alle 12,30 a Sant’Alessio; il martedì saranno nel Morianese dalle 9 alle 9,45 e in Brancoleria/ Aquilea e dalle 10 alle 10,45; il giovedì il presidio mobile sarà invece a Nozzano Castello /San Macario in Piano dalle 9 alle 10,15. Da marzo il nuovo servizio andrà completamente a regime con assunzioni di nuovi agenti e a quel punto i turni si estenderanno a sei giorni settimanali.

“L’obiettivo – spiega l’assessore alla sicurezza, Francesco Raspini – è non solo rafforzare il presidio del territorio e raccogliere segnalazioni o problemi di vario tipo. Ma anche e sopratutto fare un primo (piccolo) passo per riportare la presenza delle istituzioni in quei luoghi poi distanti dal centro che talvolta si sono sentiti più trascurati. Una comunità più coesa, in tutte le sue parti, è una comunità più sicura”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.