Open day alla primaria Giovanni Pascoli

Domani (18 gennaio) genitori e bambini potranno visitare la scuola: le iscrizioni terminano il 31 gennaio

Domani (18 gennaio) la scuola primaria Giovanni Pascoli, dell’istituto comprensivo del centro storico, apre le sue porte a genitori e bambini per far conoscere l’offerta formativa per l’anno scolastico 2020/2021.

La scuola è situata all’interno delle Mura urbane, in un antico complesso del XII secolo, dove si evidenzia il chiostro dell’allora convento della Chiesa di Santa Maria Forisportam (anche conosciuta come Santa Maria Bianca, nella cosiddetta piazza ‘della colonna mozza’).

Sarà possibile visitare la primaria dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17. Per prenotare, inoltre, una visita personalizzata si potrà telefonare allo 0583.496448 fino al 31 gennaio.

All’interno del chiostro della Pascoli si trova un giardino, ampio spazio esterno dedicato alla ricreazione degli alunni è adiacente alla sala mensa. Nella struttura, al primo piano, ci sono quindici aule dotate di Lim con collegamento internet, un’aula multimediale, un’aula dedicata alla musica ed alle attività artistico-manipolative, alcune aule per i lavori a piccoli gruppi e uno spazio ‘galleria’, confinante con l’antica chiesa di Santa Maria Bianca, adibito a biblioteca (dotata di una ricca collezione di libri per bambini da 3 agli 11 anni) e ad attività varie.

Al piano terra è presente la palestra con annessa stanza per gli attrezzi, un’aula per l’accoglienza degli alunni in orario prescolastico, un’aula per attività varie e uno spazio con il forno per la cottura della ceramica. La scuola ha uno spazio mensa, interamente ristrutturato nel 2017, dove sono effettuati due turni: primo turno per le classi prime e seconde alle 12,10, secondo turno per le classi terze, quarte e quinte alle 13,10.

È previsto inoltre un servizio post-scuola a pagamento gestito dalla cooperativa Spazio Libero. Il servizio è attivo dalle 13,10 alle 17, con assistenza nello svolgimento dei compiti. È previsto anche un servizio di pre-scuola, gestito dall’associazione Auser e un servizio offerto dal Comune di Lucca, denominato Progetto Pedibus, per l’accompagnamento e il ritiro degli alunni da scuola con personale volontario.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.