Due olivi dedicati al preside del liceo Vallisneri deportato dai nazisti

L'iniziativa in occasione della giornata della memoria

Il prossimo 27 gennaio, in occasione del giorno della memoria e dell’impegno contro il fascismo e il razzismo, il liceo Vallisneri organizza una manifestazione dedicata alla memoria.

Alle 14,15, nella biblioteca del liceo, alcuni studenti faranno una lettura teatralizzata di brani tratti da libri censurati dal nazismo: Dalla cenere dei libri bruciati. Leggere per vivere.

Alle 15, in aula magna, verrà proiettato il docufilm L’allenatore errante (regia di Pier Dario Marzi e Emmanuel Pesi) che narra la storia di Ernő Egri Erbstein, calciatore ed allenatore ungherese di origini ebraiche che guidò la Lucchese ma fu costretto a lasciare la città a causa delle leggi razziali.

Alle 16 nel Cortile del Liceo il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, e l’assessora alle politiche formative, Ilaria Vietina, dedicheranno ad Enesto Guidi, primo preside del Liceo, deportato in Germania e a Giovanni Menesini, ex alunno vittima di eccidio nazista, due ulivi emblema di pace e fratellanza, che, come la memoria di ciascuno di noi, ha bisogno di cure ad attenzioni per poter vivere, crescere e prosperare.
Alle 16,30 verranno offerti dolci della tradizione ebraica.
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.