Ipotesi ‘sushi’ al Caffè delle Mura, Confcommercio: “Inacettabile”

Appello a mantenere intatta le conformazione commerciale e gastronomica che ha contraddistinto la struttura fino ad oggi

Un luogo simbolo della nostra città in vendita ad imprenditori cinesi. A prendere immediatamente posizione nell’apprendere la notizia dell’ormai imminente cambio di gestione per l’Antico Caffè delle Mura è Confcommercio: “Veniamo a sapere solo a cose fatte – si legge in una nota – di una trattativa che vedrà subentrare alla guida dello storico locale, autentico simbolo turistico e commerciale per la nostra città assieme all’Antico Caffè Di Simo, un imprenditore cinese.  Sgombriamo subito sul nascere il campo, visti i tempi che corrono, da qualsiasi possibile equivoco legato alla nazionalità del nuovo imprenditore: per la nostra associazione si tratta di un elemento del tutto irrilevante. La stessa cosa, per capirci, avremmo detto se fosse subentrato ad esempio un fast food americano”.

“Ben diverso – prosegue la nota – è invece il discorso che riguarda le finalità che il nuovo progetto imprenditoriale intende darsi, stando a quanto emerso sinora: si parla di una cucina con menù specializzato nel sushi. Ecco, questo lo troviamo francamente inaccettabile. Ci sono luoghi simbolo del commercio e della cucina lucchese che a nostro avviso dovrebbero obbligatoriamente rimanere tali: in locali come l’Antico Caffè delle Mura deve continuare ad esser servita cucina lucchese nel segno della tradizione, che denoti un legame stretto e indissolubile col territorio”.

“In un’epoca in cui la globalizzazione avanza sotto tutti i punti di vista – insiste Confcommercio -, sarebbe un errore gravissimo sottovalutare il significato di una operazione del genere: Lucca in questi anni ha saputo conquistarsi uno spazio di rilievo nel settore del turismo internazionale grazie alla sua tipicità e originalità, al suo resistere all’arrivo di marchi globali che ne abbiano snaturato le caratteristiche che la rendono unica”.

“Per questa ragione – termina la nota – chiediamo a gran voce che l’Antico Caffè mantenga intatta le conformazione commerciale e gastronomica che l’ha sempre contraddistinto sinora”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.