Maggiano, ultimi posti per le visite guidate nel weekend

I percorsi all'ex manicomio si terranno sabato e domenica mattina

Ultimi posti disponibili per partecipare alle due visite in programma all’ex manicomio di Maggiano di questo fine settimana. Sabato (25 gennaio) i turni previsti per il tour guidato partiranno alle 9,30 e alle 11. La mattinata prevede un primo percorso nelle zone agibili dell’ospedale psichiatrico che passa attraverso il giardino della direzione, il chiostro del pozzo, il chiostro della divisione femminile quello della divisione maschile, la chiesa, la camerata, le cucine, la sala pittura e la sala radiologica per ripercorrere le fasi del complesso dalle origini al suo sviluppo a cavallo tra 18esimo e 20esimo secolo.

A seguire il  percorso espositivo continuerà nella restaurata Casa Medici sede della Fondazione Tobino che comprende la visita alle due stanzette dell’omonimo medico scrittore e la visita dell’Itinerario stanze con vista sull’umanità che ripercorre la storia della psichiatria dall’800 fino ai giorni nostri attraverso una ricca collezione di strumentazione medico scientifica.

Domenica (26 gennaio) è in programma un’altra visita guidata straordinaria nel complesso dell’ex ospedale psichiatrico di Maggiano. La partenza dei gruppi è fissata alle 9, alle 10,15 e alle 11, 15 (per quest’ultima i posti sono esauriti). La durata complessiva della visita è di circa 3 ore e comprende un percorso esterno del complesso, un percorso all’interno nelle zone agibili dell’ex manicomio e un percorso espositivo nella restaurata Casa Medici sede della Fondazione. Qui il percorso continua con la visita alle due stanzette del medico e scrittore Mario Tobino e la visita dell’Itinerario Stanze con vista sull’umanità che ripercorre la storia della psichiatria dall’800 fino a oggi.

 La prenotazione è obbligatoria alla sezione Prenota la tua visita su www.fondazionemariotobino.it o al numero 0583 327243.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.