Antico Caffè delle Mura, Confesercenti: “Rischio danno d’immagine per la città”

La direttrice Pierotti: "Si rivedano le convenzioni per la gestione di beni storici"

Cambio di gestione per l’Antico caffè delle Mura, anche Confesercenti Toscana Nord prende posizione.

A parlare è la neodirettrice Francesca Pierotti: “Il cambio di gestione dell’Antico Caffè delle Mura con l’apertura di un locale giapponese, sarebbe un danno di immagine alla città e soprattutto alle tradizioni per le quali Lucca è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo. Per questo, indipendentemente dalla proprietà, crediamo sia fondamentale tutelare e mantenere inalterata l’offerta storico artistica che quel luogo rappresenta”.

“Le Mura, e questo storico locale, individuano l’essenza e l’identità stessa della città – spiega ancora Pierotti – e per tale motivo auspichiamo che tale identità sia preservata e conservata. Entrando nello specifico ci auguriamo che ci possano essere strumenti normativi che possano ancora mantenere la storicità dell’esercizio“.

“E comunque l’episodio deve servire – conclude la responsabile Lucca di Confesercenti Toscana Nord – affinchè l’amministrazione comunale riveda anche con la collaborazione delle associazioni di categoria le convenzioni per la gestione di beni storici o di particolare pregio per la città in una ottica di forte tutela. Partendo proprio da quella del 2009 legata al Caffè delle Mura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.