Premiati a Campo di Marte i presepi realizzati dalle scuole foto

Consegnati i riconoscimenti della terza edizione del concorso organizzato da Cral e Consiglio pastorale ospedaliero

Si è svolta oggi (25 gennaio) nella Cittadella della Salute Campo di Marte di Lucca la premiazione della terza edizione del concorso Un presepe nel mondo della sofferenza, organizzato dal Circolo ricreativo aziendale (Cral) dell’ambito territoriale di Lucca dell’azienda Usl Toscana nord ovest e dal Consiglio pastorale ospedaliero insieme all’Ufficio territoriale scolastico di Lucca, Massa Carrara e Livorno.

La commissione incaricata di esaminare i presepi realizzati dalle scuole della Piana di Lucca e della Valle del Serchio, a seguito anche di alcuni sopralluoghi, ha assegnato tre premi principali: al primo posto si è classificato il presepe degli alunni della classe quinta della scuola primaria Santa Dorotea di Lucca, che mette in evidenza il tema dell’ospedale, disegnato nella valigia che contiene la rappresentazione e posto a fianco della grotta della natività; secondo classificato il presepe della scuola primaria di Coreglia Antelminelli, con la sacra famiglia che è rappresentata all’ingresso della Rra di Coreglia, a conferma anche di un legame forte esistente tra l’istituto scolastico e la struttura socio-sanitaria; al terzo posto il presepe dei ragazzi della classe quinta della scuola primaria di Castelnuovo Garfagnana, che hanno utilizzato materiali di scarto e messo in risalto concetti come la gentilezza, la vicinanza e la fiducia che dovrebbero essere alla base delle relazioni tra operatori sanitari e cittadini.

Un premio speciale è andato poi al presepe della pediatria dell’ospedale San Luca di Lucca.

La cerimonia di premiazione ha fatto registrare una grande partecipazione: nella sala riunioni di Campo di Marte c’erano tanti bambini, genitori, insegnanti e dirigenti scolastici.

L’impegno profuso da tutti i partecipanti e l’importanza del messaggio contenuto nelle rappresentazioni è stato sottolineato dagli organizzatori e dalle autorità presenti: la direttrice dell’Ufficio scolastico territoriale di Lucca, Massa Carrara e Livorno Donatella Buonriposi, il direttore della zona distretto della Piana di Lucca Luigi Rossi, il vicario episcopale e parroco dell’ospedale di Lucca padre Giampaolo Salotti insieme ai rappresentanti del Consiglio pastorale ospedaliero Sergio Vaniglio, Mario Falziroli e Giuseppina Micheletti. Da evidenziare il ruolo centrale nell’organizzazione del Crla di Lucca, che è presieduto da Ermenegildo Mei mentre i responsabili delle due zone sono Celestina Rossi (Valle del Serchio) e Massimo Aquilini (Lucca), che in questa occasione ha coordinato gli interventi delle autorità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.