Si installano le nuove isole fuori terra: scattano i divieti nel centro storico

I lavori di posizionamento avranno inizio il lunedì e interesseranno diverse vie e piazze

Dopo le numerose polemiche dei giorni scorsi che hanno visto anche al centro il tema delle nuove isole ecologiche fuori terra in centro storico,dalla prossima settimana scatterann i primi divieti di sosta per il loro posizionamento in alcune strade e piazze del centro storico.

Il nuovo progetto di raccolta differenziata a cura di Sistema Ambiente prenderà il via il prossimo 9 marzo e, oltre alle lamentele, questa “rivoluzione dei rifiuti” – come ormai ben si sa – conta anche un po’ di ritardo.

Se i proprietari del forno in via Guinigi sono preoccupati per gli animali, la sporcizia e i cattivi odori che copriranno il profumo di torte e pane una volta messe le isole di raccolta proprio sotto le finestre del loro negozio, infatti, anche l’opposizione ha avuto non pochi motivi per alzare la voce: questa, di fatti, riportando alcune critiche uscite sulla stampa, “sarebbe la sesta volta che l’installazione delle isole viene rinviata”. Il progetto, si è sottolineato nelle polemiche di questi giorni, sarebbe dovuto essere terminato un anno fa, nei primi mesi del 2019.

 

Niente isola ecologica in vicolo S. Simone, nasce il comitato

Tornando all’ordinanza, il divieto di sosta con rimozione coatta lunedì (24 febbraio) e martedfì sarà istituito in primo luogo in piazza Sant’Alessandro, nel tratto di viabilità di collegamento con via Vittorio Emanuele; in Corte dell’Angelo al civico 5 intersezione con Corte del Biancone; in Corte Bertolini al civico 3 ed in prossimità dell’intersezione con via del Battistero; in via San Donnino, lato opposto al civico 17; in vicolo senza uscita con accesso da via Fillungo c/o civico 9 e 25.

Per quanto riguarda le giornate del 25 e 26 febbraio, invece, il divieto sarà istituito anche in Corte delle Uova al civico 9, in Corte Portici, alla rastrelliera portabiciclette; in via Tegrimi alla intersezione con via del Loreto; in Corte Morovelli al civico 8 e in via dell’Olivo all’intersezione con Piazza San Quirico.

Il 26 e 27 febbraio via ai divieti anche nel vicolo delle Ventaglie, tratto antistante via Altogradi; in via Busdraghi alla intersezione con via Fillungo; in via Fillungo al civico 197/199; in via dell’Anfiteatro al civico 84  e nel vicolo San Frediano.

Per i giorni 27 e 28 febbraio, infine, i divieti scattano in via Fontana al civico 1; in via Cherea al civico 6; in via Mordini al civico 62/64; in vicolo San Simone e nel vicolo Altopascio al civico 10.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.