Fitness per bambini, su youtube la sfida di un ingegnere di Lucca

Giacca e papillon colorato Jack fa "lezione" di moto ai più piccoli

Scuole chiuse, lezioni online e compiti sul divano. E poi i bambini, si sa, hanno l’agenda sempre piena di appuntamenti sportivi, ma ora sono fermi anche quelli. Come fare per restare in forma e divertirsi? Se ovviamente è #iorestoacasa, è l’esercizio a bussare alla porta o, meglio, a mandare una notifica. Succede sul canale youtube Fuori di Fitness Kids (clicca qui), sul quale ogni giorno vengono caricati allegri e colorati video di baby dance e balli di gruppo per bambini, sui passi di un istruttore in giacca e papillon multicolore.

Si chiama Jack Fish, ingegnere informatico lucchese che ha fatto della propria passione per la danza ed il fitness musicale prima un lavoro – ha, infatti, vari brevetti, fra cui quello per insegnare zumba e zumba kids – e poi un modo per trasmettere la voglia di allenarsi senza stress né ossessioni.

Da quando, nel 2014, ha aperto il blog Fuori di Fitness per affrontare il fitness in modo pratico e divertente, la community che lo segue su tutti i social ha sfiorato quota 50.000 persone, connesse da tutto il mondo. Ma è solo da domenica scorsa (15 marzo) che il canale di Jack – anche vecchio animatore turistico – si è ampliato ancora di più, sbarcando nel mondo dei piccoli con un carico di allegria e divertimento. Anche se aperto da pochi giorni, sono già tantissimi i video e le foto di chi si muove al tempo di Cala la panza o sui passi della Pesciolino dance e di chi l’ha anche portato sul grande schermo, collegando YouTube alla tv. Sono piccole grandi testimonianze di come, anche in tempi come questi, si possano trovare modi divertenti e non impegnativi di “allenarsi” e soprattutto, con poco, portare una dose di sorriso e di allegria a grandi e piccini.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.