Da Essity oltre 51 mila dispositivi di protezione per gli ospedali toscani

I Dpi saranno distribuiti anche al San Luca e alla Croce Verde di Lucca

Oltre 51 mila dispositivi di protezione individuale alle strutture sanitarie in Toscana. E’ questa la risposta di Essity, azienda leader nei settori dell’igiene e della salute, all’urgente bisogno di presidi di sicurezza adeguati agli operatori sanitari impegnati in prima linea a fronteggiare l’emergenza Covid19. Una fornitura che include mascherine, tute protettive, guanti, camici, occhiali e visiere per protezione facciale, nei prossimi giorni sarà messa a disposizione della Regione Toscana per la fornitura delle strutture ospedaliere del territorio e dell’ospedale San Luca per contrastare l’emergenza sanitaria. Inoltre, in virtù della vicinanza territoriale e delle relazioni di lunga data, Essity ha deciso di donare alla Croce Verde di Lucca oltre mille mascherine insieme ad un sistema di sanificazione necessario per sanificare le ambulanze utilizzate dai volontari che stanno ora intensivamente operando nei comuni della lucchesia.

“La carenza dei dispositivi di protezione individuale richiede continue ed urgenti forniture e, con il nostro gesto, abbiamo voluto contribuire alla catena della solidarietà dando un aiuto concreto dove c’era più urgente bisogno – commenta Ivan Ferrini operations director Italia di Essity -. Essity è da sempre vicina al proprio territorio e oggi più che mai vogliamo scendere in campo al fianco di chi, ogni giorno, affronta in prima linea la battaglia contro il coronavirus”.

Essity ha inoltre effettuato una donazione di 20 mila euro alla Regione Lombardia, a sostegno degli ospedali del territorio nel quale l’azienda è presente con i propri uffici commerciali di Legnano. In aggiunta sta predisponendo la donazione di un considerevole quantitativo di prodotti essenziali per l’igiene e la salute che verranno destinati al nuovo ospedale Covid-19 in costruzione alla Fiera di Milano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.