Virus, allarme da Federconsumatori: “Attenti ad annunci per risarcimenti”

Sul web la proposta di tutela contro responsabilità medica nella cura del Covid-19

In questo particolare momento di emergenza sanitaria, diverse preoccupazioni arrivano anche da parte del gruppo di Federconsumatori Toscana in merito alle scorrette informazioni che circolano sul web.

“Constatiamo con preoccupazione – scrive il gruppo – che, nell’attuale periodo di emergenza sanitaria, sono veicolate su vari canali, tra cui principalmente il web, informazioni dirette ad incentivare ipotetiche azioni legali verso medici e strutture sanitarie, per responsabilità medica nella cura del Covid-19″.

“In questi giorni – continua Federconsumatori – sono proprio gli organismi di rappresentanza dei medici e degli avvocati, a vario livello, che stigmatizzano la condotta di presunti professionisti che diffondono pubblicità di ‘servizi legali’ con lo scopo di accaparrare clientela. Come associazione condanniamo fermamente le suddette condotte predatorie, lesive degli interessi degli utenti e di tutto il comparto sanitario e degli addetti ai servizi ospedalieri, già fortemente provati dall’emergenza sanitaria ancora in corso”.

“Esprimiamo, anzi – scrivono –  il nostro più forte ringraziamento a tutto il personale sanitario impegnato nel contrasto del virus, consapevoli dell’enorme sacrificio che donne e uomini in ‘camice’ stanno sopportando nella condizione data a tutela della salute di tutte e tutti”.

“La Federconsumatori Toscana – conclude il gruppo – inoltre si impegna a segnalare, agli organismi forensi preposti, ogni eventuale abuso di chi, in un contesto fortemente emotivo per l’intero Paese, intende proporre servizi legali con modalità e contenuti in contrasto anche con i codici deontologici”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.