Emergenza Covid, annullata tradizionale fiera di Santa Zita

Confcommercio: "Con grande rammarico, purtroppo non ci sono le condizioni per poter far svolgere la fiera"

Con grande rammarico e dispiacere Confcommercio rende noto che la fiera di Santa Zita, tradizionalissimo evento di inizio primavera molto amato dai lucchesi, quest’anno non si svolgerà per la ben nota emergenza sanitaria nazionale legata all’epidemia del coronavirus.

La manifestazione era stata messa in programma dal 23 al 27 aprile prossimi, con la consueta mostra – mercato dei fiori in piazza Anfiteatro, le aiuole, i banchi dei dolciumi e tutto il resto.

“Abbiamo atteso fino all’ultimo – spiega Confcommercio in una nota – prima di prendere una decisione definitiva, visto anche il grande desiderio degli espositori di poterci essere. Purtroppo non ci sono le condizioni per poter far svolgere la fiera, per le ragioni sanitarie note a tutti che in questo momento sono e restano la priorità assoluta. Con enorme dispiacere ci vediamo pertanto costretti ad annullare la fiera, rimandando sin da ora l’appuntamento a tutti gli amanti di Santa Zita al 2021”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.