Quantcast

Fallito il recupero di 80mila euro da due ex concessionari morosi in Pulìa

Una delle aziende è fallita, l'altra è in concordato preventivo

Il Comune riscuoterà con molta difficoltà, subentrando in procedure fallimentari e concordatarie, tre anni di canoni dovuti da due concessionari morosi assegnatari di posteggi fissi del mercato di Pulia.

È andato a vuoto, infatti, l’affidamento alla Lucca Riscossioni e Servizi Srl del recupero delle somme relative alle annualità 2013, 2014 e 2015.

Una delle due società, infatti, è fallita, un’altra è in concordato preventivo. Al Comune, insomma, mancheranno somme per oltre 80mila euro che erano già state inserite negli accertamenti del bilancio di previsione 2020 nel capitolo dedicato ai proventi per uso di locali comunali.

Regolare, invece, la situazione degli altri concessionari che ancora utilizzano i locali del mercato ortofrutticolo di Pulìa in attesa di un complessivo rilancio dell’area mercatale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.