Quantcast

Sant’Anna, nuovi marciapiedi e un’altra ciclabile. Nei quartieri 5 aree a 30 chilometri orari foto

Via libera a tre nuovi progetti di innovazione urbana nel comune di Lucca

Nuova mobilità sostenibile connessa alle aree verdi, è questo il tema principale dei tre progetti approvati nella giunta comunale della scorsa settimana per il quartiere di Sant’Anna nella zona interna compresa fra viale Puccini e viale Luporini.

Il primo progetto del valore di 500mila euro riguarderà la riorganizzazione e riqualificazione degli spazi verdi della piazza Caduti nei Lager e Corte Pardini. Verranno messi a dimora nuovi alberi e siepi, saranno inseriti nuovi arredi urbani, sedute, tavoli, gazebi, una fontana e giochi per bambini. Saranno ridisegnati i percorsi pedonali interni in asfalto natura. È prevista infine una zona di ritrovo costituita da un’arena circolare e tavoli da pingpong. In questo modo tutto il polmone verde assumerà una nuova attrattiva e costituirà un vero e proprio spazio di incontro a servizio di tutta la zona.

Il secondo intervento del costo di 260mila euro coinvolgerà la viabilità secondaria fra via Ferraris e via Matteotti. Verranno rifatti e adeguati dei marciapiedi esistenti per la creazione di percorsi pedonali protetti in via Matteotti, via del Chiasso, via Togliatti e via Amendola; sarà realizzata una nuova pista ciclabile affiancata al marciapiede esistente in via Amendola che collegherà il quartiere alla pista ciclabile di viale Puccini; tutti i percorsi pedonali saranno pavimentati in asfalto natura.

L’ultimo progetto di mobilità sostenibile prevede importanti interventi tra via Palmiro Togliatti e viale Gaetano Luporini per un importo complessivo di 425mila euro. Sarà realizzata una nuova pista ciclabile a raso, una per entrambi i sensi di marcia, in sede riservata lungo viale Luporini, da Piazzale Italia fino all’intersezione con via Ferruccio Parri; saranno costruiti nuovi tratti di marciapiede lungo viale Luporini, dall’intersezione con via San Donato fino via Ferruccio Parri, lungo via Parri e via Fratelli Rosselli; rifatta tutta la segnaletica orizzontale e verticale; riqualificate le aiuole verdi esistenti lungo i percorsi oggetto dell’intervento; eliminazione delle barriere architettoniche sui marciapiedi e alle fermate bus.

Gli interventi fanno parte del progetto di innovazione urbana Piu – Quartieri Social Sant’Anna – con finanziamento della Regione Toscana (programma operativo regionale) sul fondo europeo di sviluppo regionale.

“Questi progetti sono molto importanti perché daranno una nuova qualità della vita ai nostri quartieri residenziali più popolosi, con più verde attrezzato e con nuovi interventi di sicurezza stradale, marciapiedi, piste ciclabili, segnaletica in poche parole aumenterà la vivibilità e la possibilità di fruire degli spazi aperti per tutta la comunità – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Celestino Marchini – proprio nella direzione di aumentare la sicurezza nei nostri quartieri residenziali ho dato mandato agli uffici di progettare cinque nuove zone con limite di velocità a 30 Km all’ora a Sant’Anna, nell’area interessata dai progetti approvati, ma anche all’Arancio nord, a San Filippo, ad Antraccoli nord e Antraccoli sud”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.