Sottopassi autostradali sequestrati, lavori conclusi tra la fine del mese e l’inizio di giugno

L'assessore Marchini aggiorna sullo stato di avanzamento delle opere: "Ma per riaprire occorrerà attendere il dissequestro"

Vanno avanti i lavori di messa in sicurezza dei tre sottopassi autostradali della bretella LuccaViareggio che lo scorso 22 aprile sono stati sequestrati dalla polizia stradale di Lucca, nell’ambito di una indagine aperta dalla procura di Lucca. La Salt ha chiesto e ottenuto di poter eseguire intanto le opere necessarie alla manutenzione delle infrastrutture.

“Strutture deteriorate e caduta di detriti”, sequestrati tre sottopassi autostradali: 4 indagati

Sullo stato dei lavori aggiorna l’assessore alle strade Celestino Marchini: “Mi è stato comunicato che in via Fregionaia i lavori dovrebbero finire entro il 20 di questo mese, in via di Casanova entro il 27 e in via di Arliano entro il 3 giugno. Naturalmente per riaprire occorrerà il dissequestro dell’area. Sono fiducioso visto l’impegno profuso dalla società Salt nella realizzazione delle opere di manutenzione al fine di evitare possibili distacchi di frammenti superficiali di calcestruzzo nei tempi indicati”.

In tutte e tre le strutture, sono stati rilevati piccoli cedimenti, che gli inquirenti ritengono dovuti a mancata manutenzione e deterioramento dei materiali di costruzione. Un fascicolo in questo senso è aperto ed è iscritto nello stesso filone che riguarda presunte mancate manutenzioni ad alcuni piloni della Bretella, inchiesta per la quale risultano indagati due amministratori della Salt e due incaricati alle manutenzioni e alla sicurezza stradale.
La misura del sequestro ha l’obiettivo di evitare che altri cedimenti si verifichino al passaggio di pedoni o auto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.