Fazzi: “Mura e parco fluviale diventino il nostro central park”

All'ex sindaco piace la proposta di Lucca Civica per un "turismo di prossimità"

“Spalti delle Mura e parco fluviale vissuti come il nostro central park”. All’ex sindaco di Lucca, Pietro Fazzi, piace la proposta di Lucca Civica “di rispondere – scrive su Facebook – al nuovo scenario covid19 con un turismo di prossimità, un’idea che ricorda e attualizza le lunghe, mitiche villeggiature che privilegiavano le amicizie e la condivisione alle migliaia di chilometri e le tonnellate di kerosene necessarie per raggiungere le agognate mete esotiche e lontane. Non le evito, ma le discussioni teoriche non mi appassionano un gran ché; è un mio limite, ma mi prendono assai di più le proposte concrete o, come in questo caso, i sogni. Vorrei vedere il tanto nostro verde urbano civilmente invaso – nel dovuto rispetto delle distanze – gioiosamente goduto e serenamente rispettato. Mi immagino famiglie, amici, coppi che su un plaid conversano, giocano a carte o condividono una semplice merenda o altro”.

“Mi piacerebbe vedere , ancor più in concreto, un maxi-schermo gentilmente accostato al paramento della piattaforma San Frediano con qualche centinaio di spettatori disposti ordinatamente e a distanza di sicurezza sul verde della Mezza Luna che assistono a proiezioni di film, spettacoli, opere, balletti… proiettati nella cornice delle chiome degli alberi, dell’abside della chiesa e del profilo del campanile – scrive -. Proiezioni diversificate, destinate a diverse tipologie di pubblico, per coinvolgere a turno il maggior numero di persone sistemate sul verde, senza strutture ma con semplici indicazioni delle piazzole disponibili. Un servizio gratuito che metta alla prova la maturità degli ospiti che dovrebbero essere assistiti da un piccolo gruppo di addetti che ne stimolano i comportamenti più consoni. So bene che questo è solo un sogno, un piccolo sogno, ma non riesco a scacciarlo via”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.