La pista di pattinaggio riaprirà in tempi brevi e senza copertura

Sarà smantellata la copertura in acciaio ritenuta pericolosa. In autunno il progetto per la copertura

Riaprirà in tempi abbastanza rapidi la pista di pattinaggio di via del Brennero, chiusa oggi per ordinanza del sindaco dopo la relazione dell’ingegnere che paventava problemi di staticità alla copertura in acciaio.

Copertura pericolosa, chiude la pista di pattinaggio sul Brennero

Ad assicurarlo è l’assessore allo sport del Comune di Lucca, Stefano Ragghianti: “Per la struttura di via del Brennero avevamo ricevuto – spiega – dalla Regione 50mila euro cui ne abbiamo aggiunti 50mila di fondi comunali proprio per gli interventi di riqualificazione. Proprio in sede di atti preliminari per effettuare questi lavori è stata richiesta la relazione statica sulla struttura e sono emerse le criticità che hanno portato all’ordinanza”.

Cambia quindi, il programma dell’amministrazione per evitare di rinunciare troppo a lungo alla struttura. Intervenire sulla staticità della copertura in acciaio, infatti, sarebbe troppo lungo e costoso. L’idea è quindi quella di smantellarla per aprire la pista alla sua fruzione estiva. Dopo di che si studierà un progetto, rimodulando l’investimento della Regione e dello stesso Comune, di copertura per l’autunno-inverno con una tensostruttura o simili.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.