Urbanistica, tre laboratori on line per confrontarsi sul piano operativo

Sabato 13 giugno il primo appuntamento sul tema dello spazio pubblico

Riprende il percorso partecipativo per il piano operativo avviato dal Comune di Lucca. Dopo l’inevitabile stop determinato dall’emergenza coronavirus, l’amministrazione ha riprogrammato i tre laboratori tematici di partecipazione, previsti nei mesi di marzo, aprile e maggio. Per consentire agli interessati una partecipazione in completa sicurezza, i laboratori si svolgeranno attraverso una videoconferenza online.

“La nostra relazione con lo spazio pubblico è in continuo movimento – spiega l’assessore all’urbanistica, Serena Mammini – Lo abbiamo visto anche con l’esperienza del virus. Una prova inedita, che incide sul nostro vivere gli spazi della città e che rinnova la necessità di riprendere il filo insieme agli abitanti di Lucca, in questo percorso che ci porterà a un importante strumento urbanistico. Ci auguriamo che il dialogo possa essere ampio e il più condiviso possibile”.

Sabato 13 giugno, dalle 10 alle 13, si terrà il laboratorio sullo spazio pubblico: un confronto sugli spazi nei quartieri, frazioni e paesi, volto a raccogliere proposte e suggerimenti. Il sabato successivo, 27 giugno, sempre dalle 10 alle 13, l’appuntamento interesserà i parchi territoriali e le aree naturalistiche. L’ultimo laboratorio (sabato 11 luglio, dalle 10 alle 13) riguarderà l’area dell’ex scalo merci e il mercato di Pulia.

Per partecipare

L’iscrizione, gratuita, è riservata a un massimo di 40 persone per permettere un confronto più interattivo e per dare modo a tutti di partecipare e condividere le proprie impressioni. Le prenotazioni sono raccolte secondo l’ordine di arrivo, fino al raggiungimento dei posti disponibili. Ai partecipanti saranno inviate tutte le informazioni sulle modalità di svolgimento dei laboratori e quelle necessarie per accedere alla videoconferenza. L’iscrizione deve avvenire online a questo link: https://bit.ly/2TW5a2I.

Il percorso di partecipazione

Il cammino partecipativo avviato dal Comune di Lucca punta a diffondere informazioni e a stimolare un confronto ampio e costruttivo, che coinvolga il maggior numero di cittadini possibile. Per questo, nel mese di febbraio era stato attivato un Punto di ascolto itinerante in sei diverse aree del comune. In aggiunta, è possibile partecipare online al piano operativo che funge da strumento per trasformare in realtà le scelte definite dal piano strutturale. Per lasciare una proposta, un’opinione, un’idea per migliorare la città è possibile compilare il modulo online: http://www.comune.lucca.it/partecipazione_on_line.

Infine, sempre nell’ottica di coinvolgere la città, è online il questionario Lucca, come va? per raccogliere contributi, visioni e pareri sulla città, centro storico, quartieri periferici, frazioni e paesi, utili per disegnarne il futuro e per costruire il Piano operativo del Comune di Lucca (questo il link: https://bit.ly/2XKamYP).

Per eventuali, ulteriori informazioni: www.comune.lucca.it; Pagine Facebook Comune di Lucca e La Casa della Città.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.