Quantcast

Cna: “Settembre lucchese, disponibili al confronto con Comune sulle fiere”

L'associazione: "Un bel segnale da dare a tutte le amministrazioni"

La notizia che il 22 agosto prossimo partirà il Settembre lucchese, data dall’assessore Valentina Mercanti, è stata accolta con grande soddisfazione dalla Cna di Lucca. L’associazione da tempo, infatti, sta spingendo tutte le varie amministrazioni del territorio perché riprendano regolarmente le fiere.

“Riprendendo le giostre – spiega Daniele Michelini, portavoce della Cna commercio su aree pubbliche – auspichiamo che possa riprendere anche la cosiddetta fiera dei dolci e le fiere tradizionali del Settembre lucchese. Per noi è una notizia importante. Siamo quindi a disposizione fin da subito per incontrarci con il Comune di Lucca e pianificare gli eventi di settembre”.

La pianificazione delle fiere il Settembre lucchese, secondo Cna, è un bel segnale da dare anche alle altre amministrazioni che tutt’oggi non vogliono riprendere l’attività fieristica, per quanto questa sia prevista dalla normativa regionale

Nello stesso tempo rimane prioritaria la richiesta agli enti comunali che ancora non l’hanno fatto di azzerare il suolo pubblico, almeno fino al 31 dicembre prossimo.

Purtroppo sono ancora molti i Comuni che non hanno provveduto a togliere questa tassa – dice Michelini – mentre altre hanno accolto questa importante richiesta. Per noi è necessario che tutte le amministrazioni si uniformino, per permettere una ripartenza del settore che ad oggi è in grande difficoltà”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.