Partono i lavori alla Montagnola: i comitati tappezzano l’area di striscioni di protesta foto

San Concordio, comitati mobilitati contro l'opera del Comune si dicono pronti a fermare il cantiere

Una protesta che lascia parlare gli striscioni. A San Concordio, tuttavia, l’inizio dei lavori al parco della Montagnola fa salire i comitati sulle barricate. I cittadini si dicono pronti a bloccare il cantiere, se non si faranno passi indietro da parte dell’amministrazione comunale.

Nel frattempo la zona verde è stata tappezzata di striscioni di protesta. Il comitato di S. Concordio mette nel mirino le opere che porteranno, secondo i membri, alla cancellazione di un altro polmone per il quartiere. I cittadini si scagliano anche contro i lavori che hanno portato alla “sparizione del verde nel parchino che era nella traversa I di via Formica, trasformato con i soldi dei Quartieri social, in una straziante spianata di cemento. Sgomenti ci siamo visti smantellare e portare via la vecchia fontana di via Nottolini, sostituita, con i soldi dei Quartieri Social, da un inquietante fontanello in mattoni messo di traverso in mezzo alla strada. Increduli abbiamo visto spalmare le strade del nostro quartiere con piste ciclabili assurde e impraticabili che fanno passare la voglia di andare in bicicletta. Ora basta con queste opere inutili fatte solo per spendere soldi pubblici”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.