Campo Moreno Martini, affidati i lavori di riqualificazione foto

Finalmente può partire il cantiere per la riqualificazione

Sono stati affidati questa mattina (2 luglio) i lavori per il rifacimento della pista di atletica Moreno Martini. La gara d’appalto è stata vinta dall’Ati costituita dalle ditte Tipiesse impianti sportivi srl di Bergamo e Mondo Spa di Cuneo, specializzate nel settore.

L’intervento, reso possibile grazie alla partecipazione del Comune di Lucca al bando realizzato dal Coni nell’ambito del fondo nazionale Sport e periferie (612.000 euro) con il cofinanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per 140.000 euro, servirà a ristrutturare completamente l’impianto delle Tagliate, punto di riferimento di tanti sportivi lucchesi e non solo.

“Finalmente entriamo nella fase operativa del progetto – spiega l’assessore allo sport Stefano Ragghianti – che renderà la pista di atletica perfettamente rispondente alle normative federali. Questo consentirà all’impianto di fare un vero salto di qualità, con un utilizzo che sarà esteso a gare nazionali di ogni ordine e categoria. Il polo sportivo costituito dal Palazzetto dello sport e dal campo di atletica rappresenta in effetti un importantissimo punto di riferimento per le associazioni sportive lucchesi, le scuole del territorio e i tanti sportivi provenienti anche dai comuni limitrofi e dalle province vicine, come Pisa e Pistoia”.

I lavori, dopo l’ultima fase dell’iter burocratico in cui l’amministrazione comunale dovrà acquisire dall’Ati tutta la documentazione necessaria ad aprire il cantiere, inizieranno nei primi giorni di settembre, periodo ideale per effettuare la prima parte degli interventi che consisteranno nella rimozione delle attuali sovrastrutture (cordoli e pavimentazione sportiva), abbattimento delle piante a ridosso della pista con l’estirpazione delle radici che negli anni hanno contribuito al degrado dell’impianto, ristrutturazione del sottofondo con la realizzazione di nuovi cordoli e l’adeguamento dei piani di posa.

Alla fine del prossimo autunno (nel caso le condizioni meteo siano favorevoli), oppure all’inizio della primavera, si procederà alla stesura della pavimentazione sportiva e del nuovo manto sportivo sulla pista e le pedane. Sulla base del progetto messo a gara dall’amministrazione comunale, l’Ati Tippiesse-Mondo ha peraltro proposto tutta una serie di interventi che renderanno ancora più funzionali sia la pista che le dotazioni tecnologiche dell’impianto. Completeranno i lavori la segnaletica orizzontale, gli assi di battuta, le targhette e la fornitura di un lungo elenco di 37 arredi e attrezzature per la pratica dell’atletica leggera: dagli ostacoli regolabili, alla gabbia di protezione disco/martello, dalla zona di caduta per il salto con l’asta fino ai testimoni per le staffette alle panche a sei posti per gli atleti in campo.

“Siamo particolarmente orgogliosi – aggiunge Ragghianti – del lavoro fatto in collaborazione con l’Atletica Virtus Lucca e con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, che restituirà alla comunità lucchese un impianto sportivo riqualificato, completamente a norma e accessibile agli atleti e spettatori normodotati e disabili. Malgrado il blocco dovuto all’emergenza Covid – conclude l’assessore – stiamo cercando di mantenere il più possibile il cronoprogramma che ci eravamo dati: l’obiettivo resta quello di arrivare a disputare le prime gare sul nuovo impianto omologato la prossima primavera”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.