Consumo consapevole, arriva la ‘Giornata della trasparenza’ in gelateria

Dal 12 luglio in oltre 60 punti vendita i gelatieri racconteranno come si produce e riconosce un buon prodotto

Una Giornata della trasparenza in gelateria. E’ questa l’iniziativa lanciata dall’associazione culturale dei Gelatieri per il gelato, formata da circa 60 artigiani che seguono un codice etico, per fornire informazioni sul gelato artigianale di tradizione italiana. A partire dal 12 luglio e per tutta l’estate, in oltre 60 punti vendita delle gelaterie sparse sul territorio nazionale, ma anche all’estero, si svolgerà questa iniziativa di trasparenza per promuovere la consapevolezza di cosa ci dovrebbe essere in un gelato artigianale buono, pulito e giusto. Per le città di Pisa e Lucca ci sarà il maestro gelatiere Gianfrancesco Cutelli della Gelateria De’ Coltelli che aderisce al codice etico dei gelatieri per il gelato a proporre la cultura culinaria locale, la stagionalità e i prodotti di eccellenza nazionali e internazionali.

L’associazione Gelatieri per il gelato nasce come movimento culturale volto a diffondere e condividere la cultura del gelato artigianale di tradizione italiana, nel rispetto dell’ambiente, promuovendo le economie locali e l’utilizzo di ingredienti naturali per una alimentazione sana, buona e giusta nel rispetto del cliente. I gelatieri aderenti trasmettono il loro impegno nella scelta di ingredienti freschi, del proprio territorio, incentivando le economie locali. Il loro progetto, Operazione Trasparenza, è una campagna tesa a far conoscere come nasce il vero gelato artigianale e quali sono le condizioni in cui un gelato artigianale si può definire realmente tale.

“L’artigiano è colui che riesce a esternare se stesso ponendosi come anello di congiunzione tra un passato lontano e tradizionale, e la dimensione futura dell’innovazione, ma anche tra la teoria e la pratica del lavoro – tiene a sottolineare il presidente dell’associazione, Fabio Bracciotti –. Come gelatieri facciamo parte di questa grande categoria di mestiere, riproponendo giorno dopo giorno un sapere autentico che ci rende fieri di essere portatori di cultura, di tradizione e allo stesso tempo di arte e passione”.

A partire dal 12 luglio tutti i gelatieri aderenti aiuteranno il pubblico a focalizzare l’attenzione sul loro libro degli ingredienti e saranno disponibili a qualsiasi chiarimento; inoltre altro materiale informativo sarà distribuito nelle gelaterie che diventeranno veri punti d’incontro per gli appassionati in cui reperire  informazioni sull’argomento, magari gustando un buon gelato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.