Da Palazzo Boccella all’Oratorio degli Angeli custodi, i restauri della Fondazione su Rai2 foto

Le bellezze restituite al loro splendore protagoniste a "L'Italia che fa"

Una grande occasione di promozione per il territorio della provincia di Lucca. Per tutta la settimana, infatti, da lunedì 13 a venerdì (17 luglio), Lucchesia, Versilia e Garfagnana, insieme con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, saranno protagonisti del programma televisivo L’Italia che fa, condotto da Veronica Maya, conduttrice e volto di punta della rete, in onda su Rai 2 alle 14,30.

Un’opportunità per la Fondazione di presentare alcuni dei suoi più importanti progetti di restauro, tutela e valorizzazione dei beni culturali: una ‘finestra’ aperta sulle bellezze della provincia, all’interno di uno spazio mediatico importante sulla rete nazionale per promuovere il territorio e offrire un’occasione di visibilità alle numerose mete turistiche che stanno affrontando una delle estati più difficili di sempre.

Il programma, un format tutto nuovo che accende i riflettori sulle buone pratiche nell’ambito sociale, della cultura e della sanità, prenderà dunque il via lunedì 13 con una serie di ‘cartoline’ dedicate ai vari monumenti che, in questi ultimi anni, hanno potuto ritrovare nuova vita grazie agli interventi di restauro finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio, recuperando al contempo una destinazione di pubblica utilità, quali elementi ‘vivi’ e fondamentali per le comunità cui appartengono.

La prima ‘cartolina’ sarà ‘spedita’ da San Gennaro, nel Comune di Capannori, dove l’intervento di restauro realizzato a Palazzo Boccella ha consentito la creazione della Scuola Made, un corso post-diploma in management dell’accoglienza e delle discipline enogastronomiche a cura di Fondazione Campus. A parlarne sarà Massimo Pacini, un giovane chef che proprio dopo aver frequentato la scuola Made di Palazzo Boccella ha aperto nel cuore del centro storico di Lucca un “gastropub” di successo.

Martedì 14, la trasmissione proporrà un “focus”, e cioè un’ampia puntata di approfondimento dedicata al restauro dell’Oratorio degli Angeli Custodi. Si tratta dell’ultimo, grande progetto di recupero portato a compimento proprio nelle scorse settimane dalla Fondazione: un’opera che rappresenta un importante segnale di ripartenza e di speranza, dopo mesi veramente drammatici. Alla puntata interverranno il presidente della Fondazione Crl, Marcello Bertocchini, con Jonathan Brandani, giovane direttore d’orchestra lucchese, molto apprezzato anche all’estero, in particolare alla Yale Philharmonia presso la Yale University (Usa), e, in collegamento Skype dall’Australia, col baritono Mattia Campetti, anch’egli lucchese, che all’attività concertistica in Italia e all’estero, ha affiancato quella di direttore artistico del festival “I Concerti degli Angeli Custodi”, tenutisi proprio nell’omonimo Oratorio, e di presidente e direttore artistico dell’Associazione culturale Lucca Opera Festival.

Nel corso della puntata si parlerà anche del grande intervento che negli scorsi anni ha consentito il recupero della Fortezza delle Verrucole nel comune di San Romano in Garfagnana. Interverrà l’autore del progetto, architetto Gianclaudio Papasogli Tacca.

“Portavoce” dell’intera trasmissione di approfondimento e guida delle ‘cartoline’ dal territorio, sarà Andrea Salani, giornalista e storico dell’arte, membro dell’ufficio comunicazione e relazioni esterne della Fondazione.

Proseguendo, mercoledì 15 il vicedirettore e responsabile tecnico dell’ente di San Micheletto, Franco Mungai, illustrerà il progetto di restauro del Tempietto del Nottolini, che proprio in questi giorni ha visto l’avvio dei lavori, mentre giovedì 16 la ‘cartolina’ arriverà da Viareggio, dove il giornalista e conduttore televisivo Massimo Mazzolini racconterà le vicende della Torre Matilde di Viareggio, inaugurata non più tardi di un mese fa.

Una settimana, dunque, a spasso per i quattro angoli della provincia, che si concluderà venerdì 17 luglio con un ultimo collegamento con l’Oratorio, per i saluti da Lucca e con una piccola sorpresa per i telespettatori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.