Estate di cantieri per le scuole lucchesi: quasi due milioni per la manutenzione e la riqualificazione foto

Dagli interventi resta escluso l'adeguamento alle normative anti Covid-19

Sono partiti i lavori estivi per la sistemazione delle scuole lucchesi. L’amministrazione comunale ha dato avvio nelle scorse settimane a una serie di interventi per la manutenzione e il miglioramento funzionale delle scuole d’infanzia, primarie e medie dei sette istituti comprensivi del territorio. I lavori riguardano sia gli interni che gli spazi esterni degli edifici scolastici e interessano la parte edile, i servizi e l’impiantistica. Sono quasi due milioni i fondi stanziati per la messa in sicurezza degli edifici anche se da questi interventi rimane escluso l’adeguamento anticontagio.

“Anno dopo anno – afferma l’assessore all’edilizia scolastica Celestino Marchini – investiamo notevoli risorse per cercare di mantenere in buone condizioni le 60 scuole sparse su tutto il territorio comunale. Quest’anno abbiamo messo in bilancio un milione e 900 mila euro per lavori che riguardano sia la manutenzione ordinaria che quella straordinaria. A queste risorse vanno inoltre aggiunti altri 460 mila euro che Lucca Riscossioni e Servizi srl utilizzerà, sempre nel corso di quest’anno, per migliorare gli impianti elettrici e adeguarli alle nuove normative”.

I lavori sono attualmente in corso alla scuola Custer De Nobili per la impermeabilizzazione del tetto, alle primarie di Nozzano e di Sant’Alessio per la sistemazione dei servizi igienici. Alla scuola media Buonarroti si stanno ultimando i lavori per la realizzazione di un nuovo ascensore, alla Carlo del Prete sono terminati gli interventi alla caldaia, alla primaria di San Donato sono stati sostituiti i bagni alla turca e cambiati gli infissi in legno. Lavori esterni stanno interessando invece il Cpia, Centro provinciale per l’istruzione degli adulti di Maggiano e, di nuovo, la primaria di Sant’ Alessio, dove è in corso la risistemazione del muretto di recinzione e la verniciatura della ringhiera.

Partiranno invece a breve i cantieri alla scuola Dante Alighieri, dove saranno completate le pavimentazioni delle aule adibite all’insegnamento attraverso il metodo Montessori. Sempre alla Custer De Nobili saranno rifatte completamente le batterie di un bagno, la scala di emergenza e gli argani di sollevamento dell’ascensore. Alla scuola di Nozzano verranno sistemati i cupolini del tetto e alcune vetrate. A San Cassiano, la scuola primaria sarà oggetto di lavori al tetto, che verrà impermeabilizzato e ai solai, interessati dal fenomeno dello sfondellamento. Stesso intervento ai solai verrà effettuato anche alla scuola dell’infanzia. A metà mese partiranno anche i lavori di impermeabilizzazione del tetto alla scuola primaria Collodi, alla scuola d’infanzia di San Filippo e alla primaria Don Milani, dove l’intervento riguarderà la palestra.

Lavori all’impiantistica saranno eseguiti alla scuola d’infanzia di via Salicchi a San Marco con la sostituzione del generatore di calore; alla primaria Giusti di Sant’ Anna con la ristrutturazione dell’impianto termico della palestra; alla scuola d’infanzia di via Giorgini con la sostituzione della caldaia. E’ invece in corso la gara per la sostituzione della caldaia alla scuola Da Vinci e stanno per partire i lavori per la sostituzione degli scarichi alla primaria di Fagnano. Lavori al via, infine, alla recinzione della scuola primaria di Pontetetto e al piazzale delle scuole Chelini di San Vito. Gli uffici dell’edilizia scolastica del Comune stanno inoltre completando la necessaria progettazione per gli interventi ai bagni della palestra della scuola Buonarroti e alla recinzione della scuola dell’infanzia di via Salicchi. Progetti in corso anche per ottenere il certificato di prevenzione incendio alle scuole Chelini, Pascoli, Da Vinci, Don Milani e alle scuole di Vallebuia, San Pietro a Vico e Nave.

Un capitolo a parte rivestono infine gli interventi agli impianti elettrici, che vengono effettuati in questi mesi da Lrs, Lucca riscossioni e servizi srl, per conto del Comune. Si tratta principalmente di lavori di sostituzione dei corpi illuminanti e per l’adeguamento alle normative vigenti. Queste le scuole interessate: scuola primaria di San Lorenzo a Vaccoli, materna Catalani di Pontetetto, primaria Collodi di San Concordio, primaria di Sorbano del Vescovo, primaria di Santa Maria del Giudice, scuola media Carlo del Prete e palestra piccola, primaria Don Milani e palestra, primaria di San Donato, materna e primaria di via Don Minzoni, scuola media Massei di Mutigliano, media Buonarroti di Ponte a Moriano, scuola primaria Radice ed ex direzione didattica di viale Castracani, primaria dell’Arancio, scuola primaria Sardi di Sant’Alessio, primaria di Nozzano, di Montuolo, di Balbano, scuola media e palestra Custer de Nobili, palestra di San’Alessio.

“Da tutti questi interventi che stiamo effettuando nei mesi estivi agli edifici scolastici – spiega l’assessore Marchini – resta ovviamente escluso l’adeguamento anti Covid-19: su questo fronte stiamo infatti lavorando con l’assessora alle politiche educative Ilaria Vietina, per poter ottenere dal Governo ulteriori risorse dedicate”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.