Quantcast

Il Comune: “Gli alberi di piazza Aldo Moro? Abbattuti per le modifiche al progetto condiviso con i comitati”

L'amministrazione interviene dopo la protesta dei manifestanti

I cedri di piazza Aldo Moro a S. Concordio? E’ stato deciso di abbatterli dopo che sono state accolte le modifiche al progetto originario su indicazione dei comitati. Lo afferma l’amministrazione comunale in una nota a poche ore dalla protesta di alcuni manifestanti che questa mattina (23 luglio) hanno tentato di bloccare il taglio degli alberi.

“Il progetto relativo a quella zona – spiega il Comune -, dopo numerosi incontri partecipativi con i cittadini e i rappresentanti dei comitati di San Concordio era stato completamente modificato per conservare un nucleo più cospicuo di alberi posto nella zona nord con un conseguente aggravio di spesa di progettazione. Il nuovo progetto presentato e condiviso pubblicamente prevedeva quindi l’abbattimento dei due cedri (di cui uno malandato) e di un acero a fronte della messa a dimora di nuovi 30 esemplari arborei e del recupero più esteso possibile del verde esistente. Nell’esecuzione del progetto approvato è quindi stato necessario procedere all’abbattimento delle piante”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.