Parcheggi, a luglio nuovo crollo dell’utilizzo degli stalli blu: incassi dimezzati rispetto al 2019

Da inizio mese calo nell'occupazione degli spazi per la sosta

Se la sosta può essere un indicatore delle presenze in città – di residenti ma in larga parte anche di turisti – allora si può dedurre che sono letteralmente dimezzate rispetto ad un anno fa. I dati dell’utilizzo dei parcheggi a strisce blu e a pagamento in centro storico e prima periferia sembrano, al riguardo, parlare chiaro.

Complessivamente, al 19 luglio scorso, l’occupazione degli stalli a pagamento è diminuita del 51%. Una cifra che scende leggermente se si prendono in considerazione solamente gli stalli blu che si trovano in centro storico: -45%.

I dati relativi al solo centro storico
dati occupazione sosta

Sono dati contenuti nell’ultimo report di Metro srl, la società comunale che gestisce i parcheggi a Lucca, e che ha trasmesso all’amministrazione i dati sugli incassi. Che confermano un nuovo decremento tra giugno e luglio.

dati occupazione sosta

“Naturalmente non è possibile stabilire il numero delle auto parcheggiate, ma gli incassi danno un’idea dell’occupazione. Siamo ancora – osserva l’assessore alle strade Celestino Marchini – ad un meno 51% complessivo rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso e se prendiamo in considerazione solo i parcheggi del c.s. siamo a un meno 45%. La nota positiva è che per la prima volta abbiamo una via che ha superato, pur di poco, l’incasso dell’anno precedente (+ 23%)”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.