Quantcast

Un percorso guidato fra le opere di Santa Maria Forisportam, che riapre anche nei giorni feriali foto

Novità in occasione della festa dell'assunzione di Maria. A Ferragosto il vescovo GIulietti celebrerà la messa del mattino

Per molti anni la chiesa di Santa Maria Forisportam è rimasta chiusa per problemi architettonici e per i lavori strutturali che ne sono seguiti, alcuni dei quali non ancora conclusi.

Per la sua collocazione nel cuore della città e di collegamento fra alcune tra le vie più importanti di Lucca, la chiesa di Santa Maria Forisportam non poteva essere trascurata e lasciata all’oblio ma andava riconsegnata ai fedeli e ai visitatori.

L’emergenza Covid ha accelerato i tempi e si è reso necessaria l’individuazione di nuovi spazi per le celebrazioni, così alla fine di maggio sono riprese le messe domenicali. Dopo questa fase sperimentale la chiesa verrà riaperta ai fedeli e ai visitatori anche nei giorni feriali.

“Ad oggi la chiesa ha una capienza massima di 178 persone – dice don Lucio Malanca, parroco del centro storico – La prima messa è stata celebrata domenica 24 maggio, come segno anche di ripartenza, mettendo nuovamente a disposizione dei lucchesi e dei visitatori luoghi di bellezza, arte e culto”.

“Da oggi la chiesa riapre anche nei giorni feriali in concomitanza della festa dell’assunzione di Maria – prosegue – Sarà anche l’occasione per presentare un percorso di accompagnamento per capire e comprendere alcune delle opere contenute al suo interno, un percorso destinato ai visitatori, ai fedeli ma anche e sopratutto ai lucchesi per comprendere i beni che sono della parrocchia e di conseguenza anche dei parrocchiani stessi”.

Curatore del percorso di accompagnamento Francesco Niccoli, consulente dei beni culturali della parrocchia, che si inserisce in un progetto di più ampio respiro legato alla ripartenza e fruizione di alcune chiese del centro storico.

“Quella presentata oggi non è un’iniziativa isolata – tiene a sottolineare Francesco Niccoli – ma un progetto di fruizione dei beni culturali con lo scopo di comprendere i personaggi e i messaggi che vi sono dietro le tele che sono custodite dentro la chiesa di Santa Maria Forisportam. Il nostro scopo non è quello di farla diventare un museo, al suo interno ci sarà sempre spazio per il fedele e la preghiera, il nostro scopo è quello di creare un percorso che lega culto e bellezza e far scoprire i messaggi di fede presenti nelle opere”.

I percorsi si terranno sabato (15 agosto) e domenica (16 agosto) subito prima e dopo la messa, dalle 11,30 fino alle 17,30, con una durata di 30-45 minuti – spiega Francesco Niccoli – L’iniziativa è legata ai tempi liturgici e non sarà l’unica”.

In conclusione della presentazione del progetto, don Lucio Malanca, ha tenuto una precisazione su alcune polemiche scaturite dal presunto cattivo stato di manutenzione del sagrato di alcune chiese del centro.

“Nei sagrati di alcune chiese – dice – sono presenti quelle che vengono definite, secondo alcuni, delle erbacce. Io voglio precisare che ciò non è incuria, ma un atto voluto, abbiamo lasciato la rinascita dell’erba come un segnale di speranza scaturito da questo lockdown. La presenza di erba tra le mattonelle diventa un simbolo della forza della natura che si riappropria dei suoi spazi, ed evidenzia quanto l’essere umano è fragile di fronte alla creazione che ci ha donato nostro Signore. È quindi un’immagine di bellezza come il cesto di margherite nato sul sagrato della chiesa di san Paolino”.

Sabato (15 agosto) verrà celebrata la messa alle 10,30, presieduta dall’arcivescovo Paolo Giulietti, durante tutta la giornata sarà possibile visitare la chiesa e partecipare al precorso mariano attraverso le opere d’arte che vi sono custodite, che rappresentano l’Assunzione di Maria al cielo, fra cui la famosa pala di altare realizzata dal pittore lucchese Angelo Puccinelli, dipinta nel 1386.

La visite accompagnate verranno proposte ogni ora a partire dalle 11,30 e fino alle 17,30, anche domenica (16 agosto).

Il calendario degli appuntamenti

Venerdì 14 agosto
Vigilia della solennità dell’Assunta
17,30 chiesa san Frediano
21 chiesa san Paolino

Sabato 15 agosto
Festa dell’Assunta
8 chiesa san Pietro Somaldi
9,30 chiesa di san Frediano
10,30 chiesa di santa Maria Forisportam (santa Maria Bianca)
18 chiesa di santa Maria Forisportam (santa Maria Bianca)
19 chiesa di san Paolino

Domenica 16 agosto
(XX domenica del tempo ordinario)
8 chiesa san Pietro Somaldi
9,30 chiesa di san Frediano
10,30 chiesa di santa Maria Forisportam (santa Maria Bianca)
18 chiesa di santa Maria Forisportam (santa Maria Bianca)
19 chiesa di san Paolino

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.