Nuovo sottovia e sicurezza strade, in cantiere 5 milioni di opere

Un totale di 26 interventi da 5 milioni di euro per i quali verrà richiesto un contributo dello stato: via libera al piano comunale

Ok in Consiglio, all’unanimità, alla variazione del piano triennale delle opere pubbliche con al centro il pacchetto di interventi relativi alle viabilità che il Comune di Lucca presenterà per ottenere un finanziamento dal governo, sulla base del decreto-legge del 14 agoso 2020 Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia.

Il sottopasso ‘della stazione’ torna fra le priorità del Comune

Tra questi interventi c’è il sottopasso pedonale in piazzale Ricasoli, di fronte alla stazione ferroviaria, per un importo complessivo di 1,8 milioni di euro, che si aggiungerà a tutta una serie di lavori, in tutto 26, per la sistemazione e il miglioramento delle viabilità delle zone periferiche e collinari, per un costo di 3,2 milioni.

A presentare il progetto è l’assessore alle opere pubbliche Celestino Marchini: “Prima di tutto voglio ringraziare chi ha trovato questo bando, pubblicato il 14 agosto per darvi l’idea. Un bando da ben 5 milioni di euro. Ci sono tempi molto stringati, la documentazione va presentata entro stasera a mezzanotte, pena l’esclusione dal contributo. Un bando che mira a interventi per la sicurezza del territorio, in cui abbiamo inserito il sottopasso. Non solo: con 600mila euro faremo tre interventi, riguardo alla voce delle frane, sistemeremo Aquilea con tre interventi, Gugliano e Mastiano. Quattro interventi alla Pieve Santo Stefano per 400mila euro, messa in sicurezza della via di Chiatri per 300mila euro. Sono previsti interventi anche a Brancoli. Un totale di 3,2 milioni di euro che, aggiunti all’importo per il sottopasso, arrivano a 5 milioni di euro”.

L’assessore risponde ai consiglieri di opposizione, precisando che“il condotto civico non è competenza dell’amministrazione, ci sta lavorando il Consorzio di Bonifica. Nel progetto elencato, la zona di Tramonte avrà 4 interventi per un importo di 800mila euro, sono ben 11 le zone messe male. Sono state scelte le 4 messe peggio”.

Adesso, dopo il via libera del consiglio comunale, il Comune inoltrerà la richiesta per accedere ai fondi statali: tutti questi interventi, per un valore complessivo di 5 milioni di euro, se finanziati consentiranno di sistemare e migliorare la fruibilità della viabilità comunale al centro e in periferia, fornendo al contempo ulteriore spinta al settore dell’edilizia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.