Croce Verde e Lions, 10mila euro in pacchi alimentari per le famiglie in difficoltà foto

L'iniziativa di sostegno alimentare è stata possibile grazie ad una donazione del Club

Uniti siamo più forti. E’ questo lo slogan con cui La Coroce Verde di Lucca e il Lions club annunciano l’arrivo di 10mila euro di pacchi alimentari per le famiglie in difficoltà del territorio lucchese.

Nei prossimi giorni infatti, i volontari della Pubblica assistenza provvederanno a consenare generi alimentari di prima necessità messi a disposizione dal Banco alimentare della Toscana grazie ad una donazione della Zona G del distretto Lions 108 La Toscana (Clubs Antiche valli, Garfagnana; Lucca Host, Lucca Le Mura, Lions Pietrasanta e Pescia).

“Dopo il lockdown, l’emergenza sanitaria si è trasformata in emergenza sociale – dice Elisa Ricci, presidente della Croce Verde di Lucca -. Abbiamo ricevuto tantissime richieste di assistenza alimentare in più e temevamo di non riuscire a sostenere tutti. Grazie ai Lions  e alla donazione invece ora possiamo fornire un aiuto costante a attivo a tutte le famiglie richiedenti. Con orgoglio quindi – conclude la presidente – continueremo tra piana di Lucca e Valle del Serchio il nostro lavoro di aiuto ai più bisognosi. Grazie ai Lions per questo straordinario contributo”.

L’iniziativa è stata illustrata stamani (30 settembre), alla sede della Croce Verde di Lucca, oltre che dalla presidente Elisa Ricci, anche dal presidente Lions della Zona G, Alessandro Colombini; dal vice-governatore distrettuale toscano di Lions, Giuseppe Guerra e dall’attuale presidente della quarta circoscrizione Lions, Fabrizio Tardelli.

“Il distretto Liond 108 – spiega il presidente 2019-2020 della zona G – ha attivato una convenzione con il Banco alimentare toscano grazie alla quale è possibile triplicare il valore del contenuto in denaro. Proprio grazie a questo accordo abbiamo ottenuto circa 10mila euro di merce: tutti alimenti scatolati e freschi. Come Lions – aggiunge Colombini – ci eravamo già attivati durante l’emergenza sanitaria donando circa 50mila euro di attrezzature respiratorie e mascherine”.

“Inutile negare che il Covid-19 – interviene Fabrizio Tardelli, presidente della quarta circoscrizione – oltre ai problemi sanitari, abbia creato anche una forte crisi del lavoro. Per non lasciare sole le famiglie in difficoltà allora, abbiamo attinto al nostro Fondo di solidarietà per donare un contributo al territorio. E metterem tutto il nostro impegno per continuare l’azione di sostegno sul territorio”.

Uniti nella solidarietà e nella diversità quindi, come sottolinea il vice governatore Lions Giuseppe Guerra: “Aiuteremo sempre le persone in difficoltà – conclude -. E anche l’annata che viene proseguirà in collaborazione con il Banco Alimentare e le altre associazioni del territorio volte ad iautare le famiglie più bisognose. I Lions ci sono”.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.