Tubone per l’Oltreserchio, lavori avanti tutta: posato il primo tratto di 6 chilometri fotogallery

Sopralluogo al cantiere per la rete fognaria: "Rispettata la tabella di marcia nonostante lo stop per il coronavirus"

Procedono a pieno ritmo i lavori per la realizzazione del collegamento fognario Nozzano Pontetetto. Il punto sullo stato di avanzamento del cantiere è stato fatto oggi (30 settembre) da Geal e Comune di Lucca nel corso di un sopralluogo a Meati.

L’opera avviata a novembre 2019, procede secondo i tempi previsti nonostante una breve interruzione nel corso della primavera scorsa dovuta all’emergenza sanitaria.

Al sopralluogo hanno preso parte il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, l’assessore all’ambiente Francesco Raspini, il presidente e l’amministratore delegato di Geal Giulio Sensi e Andrea De Caterini, i consiglieri di amministrazione di Gal Alessio Ciacci, Daniela Giacomelli e Serena Russo, i tecnici della società e la direzione dei lavori.

Fino ad oggi è stato posato un tratto di tubi equivalente a 6 chilometri, da via Santeschi fino a via della Polla, alle spalle dell’osteria di meati. In contemporanea un’altra squadra di operai sta provvedendo alla realizzazione della condotta nel tratto tra l’autostrada e la stazione di sollevamento di Nozzano, in località Cateratte.

“L’opera sta andando avanti celermente – dice il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini – L’accordo di programma che prevedeva la realizzazione era stato firmato nel 2006, dopo quattordici anni si ariiva finalmente a vedere la fine dei lavori di un’opera che è costata 10 milioni di euro. Ottimo risultato, complimenti alla società e al lavoro svolto” conclude Tambellini.

“L a parte più complicata, dal punto di vista operativo, del tratto che dobbiamo sempre realizzare – dice il direttore dei lavori – è quello che passa dall’autostrada. La conclusione dei lavori è prevista per il primo trimestre del 2021. Noi contiamo di finire prima del primo dell’anno”.

“Il prossimo passo – afferma l’assessore Raspini – sarà quello di espandere e ramificare il sistema idrico fognario, questa è solo una premessa per la successiva espansione”.

Sono inoltre in corso di realizzazione le stazioni di sollevamento in via di Ronco e in via di Ponte Salissimo. La zona che verrà immediatamente allacciata dopo la realizzazione di tale opera è la frazione di Nozzano con circa 3700 metri di rete già realizzata. La lunghezza totale del tracciato è di circa 10 chilometri e l’importo complessivo dei lavori ammonta a 10.177.934,63 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.