Video e un podcast per la Festa dei popoli

Nuova formula per la manifestazione di Caritas e Diocesi ai tempi del covid

Video che raccontano della cucina, della bellezza, della cultura di paesi diversi. Poi un podcast in sette puntate che raccoglie i ritratti dei protagonisti della Festa dei popoli. È con questa formula che anche quest’anno la Caritas diocesana di Lucca e le associazioni del tavolo Asola e bottone hanno comunque voluto vivere, e far vivere, la “Festa dei popoli”, in tempo di covid.

Nel giugno scorso infatti il parco La Montagnola a San Concordio si sarebbe dovuto animare per il settimo anno consecutivo con i colori, i suoni e i sapori della Festa dei popoli, ma la situazione di emergenza sanitaria ha impedito la realizzazione dell’evento così come era stato programmato. Non si è rinunciato però a promuovere nelle comunità i temi guida della festa: l’accoglienza, la conoscenza di altre culture, l’incontro con l’altro. Così, grazie alla collaborazione dei videomaker della Red Planet Video Production, sono stati realizzati cinque brevi video su cucina, bellezza e molto altro che dai diversi paesi del mondo avrebbero animato gli angoli della festa. Ai video, che presentano una Festa dei popoli virtuale, si affianca il podcast Citofonare umanità. Storie, popoli, persone. La nostra città a portata di podcast, realizzato appositamente per raccontare le storie di alcune delle persone che in questi anni hanno partecipato alla Festa. Grazie al lavoro di un gruppo composto da sei giovani volontarie, Asia Bove, Benedetta Mori, Sara Bortoli, Sara Schaub, Caterina Parducci, Francesca De Cicco, coordinate dall’esperto di comunicazione Fabio Angeli, sono state realizzate sette interviste a sette persone di nazionalità diverse: Albania, Tunisia, Senegal, Nigeria, Siria, Ucraina, Venezuela. Gli intervistati hanno aperto le porte di casa loro e si sono raccontati in un ambiente familiare e domestico. Il risultato sono sette storie di viaggi, scelte, difficoltà, opportunità, lavoro, vita quotidiana.

Ma il percorso di Citofonare umanità non si ferma qui perché a partire da lunedì (5 ottobre) sono aperte le iscrizioni (0583430938/39) ad un percorso formativo, proposto da Caritas Diocesana, dedicato a ragazzi e ragazze over 18 che vogliano acquisire alcune delle competenze redazionali e tecniche che servono a realizzare un podcast.

Il corso inizierà alla fine di ottobre e si concluderà in dicembre. Si alterneranno diversi esperti in vari settori: scrittura radiofonica, comunicazione, uso della strumentazione, uso della voce, editing audio. I partecipanti potranno, terminato il percorso, entrare nel gruppo “Citofonare umanità” per continuare a raccontare Lucca e il territorio a partire da piccole ma significative storie. Questo gruppo troverà poi sbocchi collaborativi anche con altri uffici pastorali e con il Settimanale Diocesano Toscana Oggi, per una comunicazione di storie e di “convivialità delle differenze” che qualificano da sempre il tessuto sociale locale. Tutti i video sono online sul canale Youtube di Caritas Diocesana Lucca e verranno pubblicati sulle pagine social di Caritas. Il podcast è online ed è possibile ascoltarlo sulle principali piattaforme come Spotify, Google Podcast, Anchor e sul sito di Caritas Lucca www.diocesilucca.it/caritas/.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.