Studenti del Giorgi senza officine, i genitori: “Adesso basta: finite ciò che avete iniziato”

I rappresentanti di classe: "È un istituto professionale e servono lezioni di manualità. Chiediamo l'intervento della Provincia"

A scuola senza spazi idonei per fare lezione. Ad alzare la voce sono i genitori degli studenti di una classe seconda dell’istituto professionale Giorgi con sede a Saltocchio che, dopo diversi solleciti, ad oggi vedono ancora incompiute tutte le officine per mancanza di collaudi e armadietti.

Tutta questa situazione è insostenibile – dicono i genitori – i nostri figli si vedono costretti a non poter studiare a 360 gradi come sarebbe nel loro diritto”.

“La scuola si è mossa ma purtroppo la sua voce è rimasta inascoltata. È una vergogna – ci scrivono i genitori – soprattutto perchè la nostra è un istituto professionale e questo comprende soprattutto lezioni di manualità. Chiediamo l’intervento della Provincia perchè tutto ciò sia possibile”.

“Ad oggi – spiegano – non è più possibile che vi nascondiate dietro il problema coronavirus perchè di tempo ne avete avuto fin troppo, è passato persino un anno. E’ giusto privare i nostri figli dei loro diritti? Chiediamo a gran voce che il nostro appello sia ascoltato perchè siamo stanchi di promesse non mantenute. Adesso basta: portate a termine ciò che avete iniziato”. 

Appello che arriva anche dal personale docente: “Il vicepreside Marcucci – concludono – ha sollecitato molte volte i vari organi perché le officine fossero portate a termine, ma le nostre richieste ad oggi restano ancora inascoltate ed ormai non ne possiamo più. Tutti sanno il problema ma ad oggi nessuno fa nulla per risolverlo. Perfino i professori continuano a chiedere, ma niente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.