Recupero dell’acquedotto del Nottolini, Baccelli: “Lucca ancora più bella”

L'assessore regionale all'urbanistica commenta gli stanziamenti di Firenze che serviranno anche alla riqualificazione di villa Bottini

Lucca sarà ancora più bella grazie al restauro di due importanti opere: il tempietto dell’acquedotto monumentale Nottolini e Villa Bottini. Gli interventi di recupero, che permetteranno anche la riqualificazione delle aree urbane attigue e apriranno ai cittadini nuovi spazi culturali, saranno finanziati dalla Regione Toscana con dei cofinanziamenti che copriranno circa l’80% dell’investimento necessario, come anticipato nei giorni scorsi.

“Con una delibera approvata nel corso dell’ultima seduta – spiega l’assessore regionale all’urbanistica Stefano Baccelli – la giunta regionale sosterrà il recupero di due capolavori architettonici, classificati dalla Regione Toscana tra i ‘grandi attrattori culturali’ da riqualificare e valorizzare. Lucca deve molto del suo fascino a grandi interventi di recupero del proprio patrimonio storico-artistico, primi tra tutti la rifunzionalizzazione delle mura, ad opera proprio del Nottolini, passate da strumenti di difesa bellica a polo di attrazione ed elemento essenziale nell’identità della città, e di piazza Anfiteatro, esempio unico di recupero a scopo residenziale di un anfiteatro romano. Auspico che grazie alle risorse della Regione anche il tempietto del Nottolini e Villa Bottini ritrovino il proprio fascino e possano contribuire ad accrescere ulteriormente l’attrattività della città”.

In particolare sono stati destinati 282.400 euro – su un intervento dal valore complessivo di 353.000 euro – per il restauro e la riqualificazione esterna di Villa Bottini e 212.019 euro – su un intervento dal valore complessivo di 265.924 euro – per opere di consolidamento e restauro del tempietto di Nottolini, lotto II del consolidamento dell’acquedotto monumentale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.