Il Comune di Lucca aderisce alla Comunità di Bosco del monte Pisano

La delibera approvata dalla giunta adesso passerà al consiglio comunale. I consiglieri Olivati e Giannini: “Opportunità di tutela dei territori periferici"

È stata approvata dalla giunta comunale l’adesione alla comunità di bosco del Monte Pisano, assieme alla partecipazione ad un bando del ministero delle politiche agricole e forestali. La decisione, approvata martedì (17 novembre) dalla giunta, consentirà di entrare in un’associazione innovativa, nata il 24 ottobre 2019 con il patrocinio della Regione Toscana, che ha l’obiettivo di mettere in relazione proprietari pubblici e privati di terreni boschivi, di favorire la tutela contro gli incendi, promuovere forme di gestione condivisa dei terreni, e incentivare turismo e agricoltura sostenibili.

Tramite questa collaborazione sarà possibile partecipare a bandi, come quello attualmente aperto al ministero delle politiche agricole e forestali, per supportare studi e ricerche finalizzati ad una gestione attiva del bosco e mettere in pratica una progettazione partecipata del futuro delle superfici silvo-pastorali.

La delibera è seguita dall’assessore Gabriele Bove, che ha accolto l’invito rivolto all’amministrazione comunale ad aderire, a seguito in particolare dell’interessamento dei consiglieri comunali, Gabriele Olivati e Gianni Giannini. Dopo il passaggio in giunta, la pratica dovrà poi passare dal consiglio comunale.

“Hanno già aderito, oltre a numerosi proprietari di terreni privati, anche i Comuni di Buti, San Giuliano Terme, Vecchiano e Vicopisano – commentano i consiglieri Olivati e Giannini – La comunità di bosco è uno strumento interessante che può dare nuove opportunità di tutela dei territori periferici come la Valle del Guappero e le frazioni collinari a sud-est del comune. Inoltre l’approccio paritario tra cittadini e Comuni è una garanzia per la tutela anche delle proprietà più piccole e quindi di valorizzazione di tutto il territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.