Contributo per gli affitti dei negozi, pubblicato il bando straordinario

Le domande vanno presentate entro il prossimo 14 dicembre

C’è tempo fino al prossimo 14 dicembre per partecipare all’assegnazione di un contributo una tantum a sostegno del pagamento del canone di affitto per le attività economiche colpite dalle consequenze dell’emergenza sanitaria.

Il contributo previsto dal primo bando era di 500 euro, ma con il nuovo bando è stato raddoppiato, assomma quindi a 1000 euro: le attività che avevano già partecipato al primo avviso e avevano ricevuto 500 euro non dovranno presentare ulteriore istanza ma otterranno automaticamente la restante parte del contributo automaticamente. Quindi prima di presentare una nuova istanza è necessario verificare di non essere già inseriti nella graduatoria del primo bando.

Le domande di partecipazione dovranno essere compilate esclusivamente sul form online predisposto dal Comune di Lucca e disponibile sul portale Aida. Tutte le informazioni sono comunque sul sito web comunale seguendo il percorso Home > Emergenza Coronavirus > Avviso straordinario per l’accesso al contributo una tantum o direttamente all’indirizzo www.comune.lucca.it/Emergenza_Coronavirus

Le domande dovranno essere firmate digitalmente e corredate da copia di un documento di identità in corso di validità e dovranno pervenire, come detto, entro il 14 dicembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.