Le stelle di Natale di Coldiretti in dono all’ospedale San Luca

Ambasciatori del gesto di buon augurio il sindaco Tambellini e i consigieri regionali Fantozzi, Mercanti, Montemagni e Puppa

Stelle di Natale made in Toscana in dono agli ospedali. #Stelleincorsia è infatti l’iniziativa di Coldiretti Toscana alla quale oggi (28 novembre) hanno aderito vari enti ed i componenti della giunta regionale ed i consiglieri regionale, di maggioranza e d’opposizione.

All’ospedale San Luca di Lucca erano presenti, come ambasciatori di un gesto di buon augurio e di ringraziamento da parte di tutta la comunità, il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini ed i consiglieri regionali Vittorio Fantozzi, Valentina Mercanti, Elisa Montemagni e Mario Puppa.

A esprimere gratitudine per questo gesto e per la vicinanza, a nome di tutti gli operatori, è stato il direttore sanitario del San Luca Michela Maielli.

“Abbiamo voluto ringraziare per il grande impegno profuso nella lotta al Coronavirus tutto il personale medico, infermieristico e tecnico – ha detto il presidente di Coldiretti Lucca Andrea Elmi, accompagnato dal direttore Maurizio Fantini – portando in dono con i nostri florovivaisti la pianta simbolo delle festività natalizie, che rappresenta anche una tipicità dei nostri territori, visto che la Toscana (e la Lucchesia fa la sua parte in questo ambito) è sicuramente la capitale nazionale delle Stelle di Natale con una produzione di oltre 5 milioni tra piante in vaso ed in forme diverse. Il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare la cittadinanza sulla rilevanza di un settore che sta soffrendo moltissimo. I florovivaisti toscani in questo 2020 sono stati infatti colpiti in maniera consistente dalle limitazioni nelle vendite dovute all’emergenza Covid. Basti pensare che solo in provincia di Lucca il fatturato è calato addiruttura del 68% (la percentuale più alta di tutta la regione)”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.