La fotonotizia di Lucca in Diretta

Contributo a fondo perduto per il calo di turisti, ecco come individuare la ‘zona A’

Sul sito del Comune la mappa per capire al volo chi ha diritto al sostegno

Il Comune di Lucca, anche su richiesta delle associazioni di categoria, ha provveduto a inserire sul sito www.comune.lucca.it le informazioni utili per gli imprenditori e gli operatori economici che intendono presentare richiesta di contributo a fondo perduto, promosso dal toverno per una serie di città italiane che hanno subito un drastico calo dei turisti stranieri dovuto all’emergenza Covid 19, fra le quali rientra anche Lucca.

Nello specifico, il provvedimento del governo si riferisce ad attività che vengono svolte nella “zona A o equipollente”. I cittadini interessati ad intercettare il contributo governativo dovranno quindi verificare se la loro impresa ricade nella cosiddetta zona omogenea A, che comprende le parti di territorio con agglomerati urbani di carattere storico, artistico e di particolare pregio ambientale o porzioni di essi, comprese le aree circostanti, che possono considerarsi parte integrante degli agglomerati stessi.

Come fare

Gli operatori economici e gli imprenditori interessati a conoscere l’esatta collocazione della propria attività, dovranno andare sull’home page del sito del Comune e cliccare su Bonus contributo a fondo perduto per i centri storici – istruzioni per individuare le zone A nel regolamento urbanistico.

In questo spazio avranno a disposizione tutte le istruzioni per accedere alla mappa del regolamento urbanistico, capire se la propria impresa rientra nella zona omogenea A, e di conseguenza attivare o meno la richiesta di contributo da parte dello Stato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.