Lucca, i negozi si preparano a riaprire già da questa domenica

Dopo la firma del decreto e il passaggio della Toscana in zona arancione le attività tirano un sospiro di sollievo

Dopo la firma dell’ordinanza da parte del ministro Roberto Speranza è ufficiale: a partire dalla mezzanotte fra sabato 5 e domenica 6 dicembre la Toscana torna ad essere classificata come “zona arancione” dal punto di vista del rischio di contagi covid. Il miglioramento dei dati nella nostra regione le consente così di veder allentare le restrizioni introdotte lo scorso 15 novembre, giorno in cui la Toscana era diventata “zona rossa”. Fra le buone notizie collegate a questa riduzione delle restrizioni ci sono la possibilità per chiunque di poter tornare a muoversi liberamente all’interno del proprio comune di residenza e – dal punto di vista commerciale – la riapertura dei cosiddetti “negozi tradizionali”.

Per bar e ristoranti invece restano concesse per adesso soltanto la vendita per asporto e la consegna a domicilio. “Colgo l’occasione – afferma Matteo Pomini, presidente del centro commerciale Città di Lucca di Confcommercio – per invitare le persone a recarsi in città a partire da domenica, naturalmente in sicurezza e nel rispetto delle normative anti covid. Ci tengo a specificare il fatto che i negozi saranno riaperti, molti dei quali sin dalla domenica mattina: è importante sottolinearlo perché nel marasma di notizie, di numeri e di dati che circolano in questi giorni, qualcuno potrebbe non aver compreso bene cosa cambierà. A Lucca e nei suoi quartieri, oltre ai negozi aperti, ci sarà anche la possibilità di ammirare le luci di Natale inaugurate qualche giorno fa, ma che purtroppo in molti non hanno ancora avuto la possibilità di ammirare di persona. Un motivo in più, insomma, per concedersi una passeggiata nella nostra bella città”. “A tutto questo – chiude Pomini – aggiungo e ricordo il fatto che a partire da lunedì 7 dicembre e fino a domenica 10 gennaio tutti i parcheggi a stallo blu saranno gratuiti, su decisione dell’amministrazione comunale. Una opportunità da sfruttare per un accesso più comodo ai nostri negozi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.