Quantcast

Messe di Natale, da lunedì la prenotazione on line. Per la vigilia celebrazioni fra le 19 e le 20,30 foto

Si mobilita l'esercito dei volontari per garantire la sicurezza dai contagi. I ringraziamenti del vescovo Paolo Giulietti

Lunedì (14 dicembre) dalle 20, su www.diocesilucca.it i fedeli potranno segnalare la propria presenza alle messe del fine settimana successivo, ma già anche a quelle di Natale.

L’opportunità è offerta con largo anticipo in modo che tutti possano organizzarsi per tempo, onde evitare possibili code e assembramenti, e rispettando il servizio dei volontari che curano l’apertura delle chiese in ossequio alle disposizioni anticontagio.

L’arcivescovo Paolo Giulietti ha inoltre invitato i parroci, ove opportuno, a prevedere a Natale, come anche nelle festività successive, l’aumento del numero delle messe. Tutte le chiese hanno infatti un numero contingentato di posti, aumentare le messe, in questo contesto straordinario, può dunque permettere e facilitare una più ampia partecipazione.

Inoltre, in rispetto alle normative vigenti, la diocesi rende noto che il giorno 24 dicembre, vigilia di Natale, la Messa vespertina può essere celebrata con orario d’inizio compreso tra le 15 e le 18 e la messa della notte può essere celebrata con orario d’inizio tra le 19 e le 20,30, ma deve terminare in tempo per consentire il rientro a casa dei fedeli per le 22.

È poi possibile in questi giorni accostarsi al sacramento della riconciliazione. I parroci da mesi sanno gestire questi momenti importanti con le dovute precauzioni e a loro si faccia riferimento. In alcune comunità parrocchiali, nei giorni compresi tra il 16 e il 24 dicembre, ci saranno anche celebrazioni comunitarie della penitenza con assoluzione generale: per queste sarà possibile segnalare la propria presenza sul sito della diocesi, con le stesse modalità delle messe festive.

Si ricorda infine che è sempre possibile usufruire, sia per le messe sia per le citate celebrazioni comunitarie della penitenza, anche della modalità telefonica di segnalazione, al numero fisso 0583.53576 (lunedì-venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18; sabato dalle 10 alle 12). Per la città di Viareggio è a disposizione anche il numero 0584.388990.

Affinché le celebrazioni natalizie possano svolgersi in sicurezza, alle centinaia di volontari già mobilitati ogni domenica se ne aggiungeranno degli altri, per occuparsi dei vari aspetti dei protocolli diocesani anti-covid, a cominciare dall’ingresso in chiesa. A loro l’arcivescovo Paolo Giulietti con una lettera rivolge queste parole: “So bene l’impegno e la dedizione con cui, dal maggio scorso, consentite lo svolgimento delle celebrazioni domenicali. Tutti hanno imparato a conoscere il vostro sorriso e la vostra professionalità all’ingresso delle chiese, la pulizia dell’interno e la gestione ordinata dello svolgimento dei riti. Di questo non finirò mai di ringraziarvi. Non abbiate timore ad essere generosi. Mi sento di dire a tutti che la gioia intima, che ogni servizio lascia nel cuore, sarà preziosa per voi e per i vostri cari: essi potranno toccare con mano come solo la bontà rende davvero felici. Sappiate poi che il Signore è grande e non si lascia vincere in generosità, ma ripaga in misura abbondante ogni atto d’amore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.